No buono!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

No buono!

Messaggio  sandrocchio il Ven 2 Giu 2017 - 20:12

Alla vigilia della finale di Champions, troppa sicurezza nell'ambiente Juve, mentre il Real Madrid sceglie il basso profilo. La squadra di Zidane si è quasi eclissata, lasciando la ribalta alla Juve. E questo non va bene. Il favorito è il Real Madrid, non solo per le grandi tradizioni vantate dai madridisti in campo internazionale, ma perchè questa squadra è fortissima. La stiamo sottovalutando, e questo non va bene. Si parla del Real Madrid solo in virtù della presunta debolezza del reparto difensivo. La Juve, contrariamente a quanto si dice, non è a un passo dalla Champions. Quando devi affrontare in finale il Real Madrid non sei a un passo dalla Champions. Lo saresti se incontrassi il Forlimpopoli. Ma devi scontrarti con la squadra più forte d'Europa. e quando ciò accade sei a distanza siderale dalla Champions. Sembra quasi che lo scontro di domani sia poco più che una formalità. Domani scenderà in campo una favorita, il Real Madrid, contro una squadra che finalmente è riuscita a recuperare il gap che la separava dalle più grandi d'Europa. Ma che la Juve sia più forte del Real Madrid è tutto da dimostrare. Per adesso è solo un sogno dei tifosi bianconeri. Speriamo che diventi realtà, ma ancora non lo è. Domani ne sapremo di più.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 12402
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: No buono!

Messaggio  sandrocchio il Ven 2 Giu 2017 - 20:23

Le due squadre hanno impostazione e filosofia di gioco diametralmente opposta. Il Real Madrid parte dal presupposto che se crei una decina di occasioni da gol, almeno due o tre gol li fai. La Juve parte dal presupposto che puoi creare anche una sola occasione da gol in novanta minuti, ma quell'occasione non la devi sciupare. Il Real Madrid pensa: "Se mi regali campo, io me lo prendo e creo occasioni da gol". La Juve pensa: "Se ti regalo campo ti scopri e io t'infilzo". La Juve domani lascerà l'iniziativa al Real, che se la prenderà. Bisogna solo vedere in quale punto del campo Allegri alzerà la barricata: a centrocampo? Sulla tre quarti? Davanti a Buffon? La chiave della partita è nel centrocampo della Juve, nella sua capacità di porsi a protezione della difesa e di trasformare immediatamente l'azione difensiva in azione offensiva. La velocità d'esecuzione dei centrocampisti juventini determinerà il trionfo o la disfatta dei bianconeri. E gli attaccanti bianconeri, a differenza dei madridisti, non possono sbagliare.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 12402
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum