La scuola ostaggio dei comunisti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La scuola ostaggio dei comunisti

Messaggio  sandrocchio il Lun 25 Set 2017 - 7:26

Il PD - attraverso il ministro Fedeli - ne ha combinata un'altra delle sue, alla faccia di Renzi che insegue l'elettorato moderato. Dovete sapere che il Miur (Ministero dell'istruzione) ha raggiunto un protocollo d'intesa con l'Anpi (Associazione nazionale partigiani), alla quale in sostanza dovrà rendere conto di come s'insegna la Storia contemporanea a scuola. Ammettendo pure che i repubblichini fossero tutti brutti, sporchi e cattivi, mentre i partigiani fossero tutti belli e bravi angioletti, perchè questo accordo lede i principi della nostra democrazia? Per la semplice ragione che l'Anpi non rappresenta tutte le componenti partigiane, ma solo i partigiani comunisti, quelli che hanno combattuto il fascismo per instaurare in Italia la dittatura del proletariato, e che se la sono presa in quel posto perchè Togliatti ha accettato il patto di Yalta, vale a dire l'integrazione dell'Italia nel mondo occidentale. Le componenti cattoliche e laiche della resistenza - quelle che hanno davvero combattuto per lalibertà e non per instaurare in Italia un regime stalinista - non fanno parte dell'Anpi. E' come se il Ministro dell'economia raggiungesse un accordo solo con la Cgil e non considerasse gli altri sindacati. Al Miur serve del materiale sulla lotta contro il fascismo? Dovrà rivolgersi all'Anpi. Le scuole vogliono organizzare dei convegni e dei dibattiti su ciò che avvenne in Italia durante l'occupazione nazista? Devono rivolgersi all'Anpi, che manderà i propri relatori. Nel rapporto con le scuole l'Anpi in sostanza ha egemonizzato il movimento partigiano, la Resistenza. E i cattolici? E i laici? Come se non esistessero. Come se la lotta al fascismo l'avesse conmdotta solo la Brigata Garibaldi. Questo ha fatto il ministro Fedeli, che io con la massima tranquillità, nel nome della vera libertà, mando tranquillamente a cagare. Lei, insieme al comunismo, che della libertà è l'antitesi.


Ultima modifica di sandrocchio il Lun 25 Set 2017 - 7:39, modificato 1 volta
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 13331
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola ostaggio dei comunisti

Messaggio  sandrocchio il Lun 25 Set 2017 - 7:30

Ecco il link della Fiap, il cui primo presidente fu Ferruccio Parri. Ma il Miur se ne strafrega della Fiap. Come se non esistesse.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 13331
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola ostaggio dei comunisti

Messaggio  sandrocchio il Lun 25 Set 2017 - 7:34

Ed ecco il sito della FIVL, che fu fra l'altro presieduta dal generale Cadorna e da Enrico Mattei.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 13331
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola ostaggio dei comunisti

Messaggio  sandrocchio il Lun 25 Set 2017 - 7:37

Qui i casi sono due: o il ministro Fedeli è profondamente ignorante e non sa che esistono altre Associazioni partigiane oltre allè'Anpi, e certo i comunisti dell'Anpi non glielo vanno a dire, oppure la Fedeli è una stalinista, che riconosce solo l'Anpi come associazione partigiana e si serve del suo ruolo di ministro per imporla alle scuole, che devono ignorare l'esistenza delle altre associazioni, con cui non devono avere rapporti, visto il protocollo sottoscritto coi comuinisti dell'Anpi.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 13331
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola ostaggio dei comunisti

Messaggio  sandrocchio il Lun 25 Set 2017 - 7:38

Ministro Fedeli, lei sa chi era Ferruccio Parri? Così, tanto per sapere Twisted Evil
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 13331
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola ostaggio dei comunisti

Messaggio  sandrocchio il Lun 25 Set 2017 - 7:49

Gentiloni non ha scuse. Piazzare la Fedeli al Ministero dell'istruzione è come mettere la Kyenge al Ministero degli esteri. Anche di questo dovrà dar conto il PD agli elettori. La Fedeli s'è posta l'obiettivo di assegnare ai comunisti un ruolo egemone nel rapporto con le nuove generazioni. Considerato che il comunismo oggi esiste solo a Cuba e nella Corea del nord, è come se la scuola italiana mettesse un muro fra sé e la realtà circostante. E Gentiloni dovrà darne conto, altro che storie!
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 13331
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola ostaggio dei comunisti

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum