Con un piede fuori dalla coppa

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Con un piede fuori dalla coppa

Messaggio  wolftheoriginal il Ven 10 Nov 2017 - 22:33

...forse faremo bene ad abituarci a un mondiale senza la nazionale già dalla sconfitta di oggi...in fondo se non riusciamo a battere la Svezia sarebbe inutile andarci...anche se il solo parteciparvi ci avrebbe salvato la faccia...e meno male che non c'era Ibra...

________________

« I popoli non dovrebbero temere i propri governi: sono i governi che dovrebbero temere i propri popoli. »
avatar
wolftheoriginal
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 5313
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : Colchester

Tornare in alto Andare in basso

Re: Con un piede fuori dalla coppa

Messaggio  sandrocchio il Ven 10 Nov 2017 - 22:58

Avevamo due risultati utili su tre. Siamo riusciti a perdere. Con chi? Con la Svezia, una squadra tecnicamente povera, ma stasera assai determinata dal punto di vista agonistico. E soprattutto non sono d'accordo con Zenga. Questa non era una partita da vincere a tutti i costi, ma da gestire con prudenza e attenzione. Non dovevamo essere noi a fare la partita. Dovevamo mettere il centrocampo a protezione della difesa, invitarli a scoprirsi e trafiggerli. Invece abbiamo voluto dominare nel gioco, e ci hanno punito loro, con un tiro assolutamente banale divenuto imparabile a causa di una sfortunata deviazione di De Rossi. Questa era una partita difensiva. Perché devi far giocare alti gli esterni, quando sarebbe stato importante non prendere gol, magari risparmiando energie preziose in vista del prossimo incontro fra appena tre serate? Non solo abbiamo incassato un gol, ma abbiamo giocato a perdifiato fino all'ultimo secondo, sprecando energie e senza cavare un ragno da un buco, contro una squadra che se è vero che non ci vale dal punto di vista tecnico, è comunque atleticamente più forte. Verratti, poi, ve lo raccomando. Non è un uomo-squadra. Rallenta l'azione e a questa Nazionale non serve. Giochiamo senza un leader, un uomo che detti i tempi della partita, che sappia quando occorre gestire la palla e quando andare subito in porta. Cosa succederà a San Siro? Quelli si chiuderanno in difesa, e se noi giochiamo con la palla alta non ci sarà nulla da fare. Sono dei marcantoni che vanno colpiti in agilità. Poteva essere la partita di Insigne, che invece è entrato a dieci minuti dalla fine, quando ormai c'era ben poco da fare. Il risultato, sia chiaro, è rimediabilissimo. Ma non per questa Italia. Siamo scarsi, c'è poco da fare, ma il calcio è imprevedibile. Dobbiamo sperare, anche se - stranamente - non partiamo favoriti.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 12979
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Con un piede fuori dalla coppa

Messaggio  sandrocchio il Ven 10 Nov 2017 - 23:07

Dal primo minuto, in sede di commento, Zenga ha predicato una partita d'attacco, da giocare in velocità. Ma perché, vorrei chiedergli, visto che torniamo a giocare fra tre giorni? Che male c'è se ti chiudi in difesa e alzi il muro, per poi suonargliele al ritorno, dove ti presenti fresco quasi come una rosa, perché in Svezia avevano corso loro? Perché devi giocare in velocità, con gli esterni alti, e fare tu la partita all'attacco quando lunedì c'è il ritorno? Sono loro che devono attaccare, sono loro che devono scoprirsi. Mah! Nel secondo tempo ci siamo spremuti. Per ottenere cosa? E in che condizioni fisiche giocheremo a San Siro contro quei marcantoni? Cosa c'è di disonorevole se in Svezia pareggi dopo esserti chiuso a riccio?
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 12979
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Con un piede fuori dalla coppa

Messaggio  wolftheoriginal il Sab 11 Nov 2017 - 0:03

...forse la vera imprevedibilità in questo caso è la Svezia, povera tecnicamente ma superiore agonisticamente e fisicamente che elimina l'Italia, più forte tecnicamente ma ormai povera di agonismo e fisicamente inferiore...mi duole dirlo, ma credo sia giusto così. ..

________________

« I popoli non dovrebbero temere i propri governi: sono i governi che dovrebbero temere i propri popoli. »
avatar
wolftheoriginal
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 5313
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : Colchester

Tornare in alto Andare in basso

Re: Con un piede fuori dalla coppa

Messaggio  sandrocchio il Sab 11 Nov 2017 - 8:51

Perdere 1-0 in Svezia, tutto sommato, ci potrebbe anche stare. Ma con questi attaccanti e questi centrocampisti c'è da preoccuparsi. Bisognerà anche tirare dalla distanza, cercando di centrare lo specchio della porta. Rimontare non sarebbe una grande impresa, ma con questa squadra sarebbe importante anche arrivare ai supplementari. E poi,vada come vada. Bisogna crederci e scendere in campo con la giusta determinazione. La qualificazione è ancora alla nostra portata. Bisogna anche stare attenti a non prendere gol, questo sì. E comunque, se veniamo eliminati, sarà l'occasione per ripartire da zeroi, ovviamente con un altro selezionatore. Non tutto il male viene per nuocere. Ma nonostante tutto, voglio essere ottimista. Possiamo farcela.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 12979
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Con un piede fuori dalla coppa

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum