L'Italia fuori dal Mondiale

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L'Italia fuori dal Mondiale

Messaggio  sandrocchio il Mar 14 Nov 2017 - 0:07

Credo sia un dramma anche per la nostra economia. La manifestazione perde interesse per gli sponsor, Sky e la Rai subiranno con ogni probabilità un danno gravissimo. C'è un sacco di gente che non segue il calcio con particolare interesse, ma quando l'Italia gioca al Mondiale s'incolla davanti alla TV. Tutti questi telespettatori non ci saranno. Seguiranno i Mondiali solo coloro che sono davvero appassionati di calcio. Ma sarà un numero nettamente inferiore rispetto all'audience che c'è quando gioca la Nazionale. E comunque questo Paese affonda ogni giorno di più.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 13331
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Italia fuori dal Mondiale

Messaggio  sandrocchio il Mar 14 Nov 2017 - 0:12

Senza considerare che la qualificazione avrebbe dato una spinta motivazionale a tutto il Paese. Se il calcio è lo sport nazionale e l'Italia non si qualifica nella manifestazione internazionale più prestigiosa, ci saranno contraccolpi anche a livello psicologico. Siamo fuori dai Paesi che contano proprio laddove fino a ieri eravamo tra i più forti. Danno economico, ma anche danno a livello psicologico. Insomma, mai una buona notizia ...
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 13331
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Italia fuori dal Mondiale

Messaggio  savita il Mar 14 Nov 2017 - 7:28

sandrocchio ha scritto:Senza considerare che la qualificazione avrebbe dato una spinta motivazionale a tutto il Paese. Se il calcio è lo sport nazionale e l'Italia non si qualifica nella manifestazione internazionale più prestigiosa, ci saranno contraccolpi anche a livello psicologico. Siamo fuori dai Paesi che contano proprio laddove fino a ieri eravamo tra i più forti. Danno economico, ma anche danno a livello psicologico. Insomma, mai una buona notizia ...


Non  ci posso credere . Se fossimo davvero una nazione in cui il Calcio è il bene supremo, l'unico collante sociale, il principale motore economico col suo strascico di corruzione e di  rimbambimento o follìa collettivi , saremmo davvero malmessi e saremmo davvero finiti, sia in caso di vittoria  che di sconfitta. Per fortuna c'è chi pensa ad altro. Cool .
In breve, chi se ne importa .
avatar
savita
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 15035
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Italia fuori dal Mondiale

Messaggio  sandrocchio il Mar 14 Nov 2017 - 7:34

Anche una collettività, come il Singolo, ha il suo subconscio. E l'eliminazione del Paese Italia - non solo di una Nazionale di calcio - da un grande evento sportivo in cui sono presenti tutti i principali Paesi europei, può contribuire a minare ulteriormente il rendimento di un popolo come il nostro, che è già estremamente sfiduciato e poco motivato. Poichè il calcio a te non interessa, ti sei costruita un Paese a tua immagine e somiglianza. Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 13331
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Italia fuori dal Mondiale

Messaggio  sandrocchio il Mar 14 Nov 2017 - 7:35

E comunque, ribadisco, c'è un oggettivo danno economico.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 13331
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Italia fuori dal Mondiale

Messaggio  sandrocchio il Mar 14 Nov 2017 - 7:44

L'Italia fuori dai Mondiali di calcio è come la Nuova Zelanda fiori dall'America's cup o gli Stati Uniti fuori dai Mondiali di basket o di baseball (neppure so se ci siano i mondiali di baseball). Siamo fuori da un settore in cui, per storia e tradizione, siamo (o meglio, eravamo) tra i più forti al mondo. Ci saranno anche neozelandesi che se ne fregano della vela, rimane il fatto che nella vela la Nuova Zelanda è uno dei punti di riferimento a livello mondiale. Questo può essere secondo me un ulteriore freno motivazionale nell'animo di un popolo, soprattutto se - come il nostro - è già sfiduciato. Tutto qui.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 13331
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Italia fuori dal Mondiale

Messaggio  renzone il Mar 14 Nov 2017 - 10:08

savita ha scritto:
sandrocchio ha scritto:Senza considerare che la qualificazione avrebbe dato una spinta motivazionale a tutto il Paese. Se il calcio è lo sport nazionale e l'Italia non si qualifica nella manifestazione internazionale più prestigiosa, ci saranno contraccolpi anche a livello psicologico. Siamo fuori dai Paesi che contano proprio laddove fino a ieri eravamo tra i più forti. Danno economico, ma anche danno a livello psicologico. Insomma, mai una buona notizia ...



Non  ci posso credere . Se fossimo davvero una nazione in cui il Calcio è il bene supremo, l'unico collante sociale, il principale motore economico col suo strascico di corruzione e di  rimbambimento o follìa collettivi , saremmo davvero malmessi e saremmo davvero finiti, sia in caso di vittoria  che di sconfitta. Per fortuna c'è chi pensa ad altro. Cool .
In breve, chi se ne importa .


sarà...ma l'inzio degli anni ottanta "da bere" si ebbe quando ai campionati mondiali di calcio in Spagna, dopo aver battuto il mitico Brasile, l’11 luglio del 1982 l’Italia di Bearzot battè la Germania 3 a 1 e si guadagnò il terzo titolo mondiale.
Il calcio non fu la causa del boom economico, ma sottoscrivo tutto quanto ha scritto sandrocchio: sicuramente aumentò l'ottimismo, la motivazione nazionale fino ad arrivare poi a Craxi, l'uomo che si permise di dire no a Reagan.
Ebbene, la debacle di ieri sera non può che essere la rappresentazione di questo paese senza palle e probabilmente senza futuro, grazie anche al PD e i governi di sinistra che stanno dando il colpo di grazia.
Che dire, una nazionale veneta avrebbe fatto di meglio sicuramente, perquanto in veneto non ci siano squadroni molto titolati...
avatar
renzone
Instancabile
Instancabile

Messaggi : 9769
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : treviso

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Italia fuori dal Mondiale

Messaggio  renzone il Mar 14 Nov 2017 - 10:27

ma voglio dire anche sto cazzo di Ventura chi è?
Le analogie sono davvero troppe, non resta che candidare Ventura alla presidenza del PD (e di conseguenza del consiglio, funziona così, no?), che due milioni di elettori li trova facile facile.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

avatar
renzone
Instancabile
Instancabile

Messaggi : 9769
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : treviso

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Italia fuori dal Mondiale

Messaggio  renzone il Mar 14 Nov 2017 - 10:30

diciamo le cose come stanno: se il4 dicembre avesse vinto il si ci saremmo sicuramente qualificati ai mondiali
avatar
renzone
Instancabile
Instancabile

Messaggi : 9769
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : treviso

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Italia fuori dal Mondiale

Messaggio  renzone il Mar 14 Nov 2017 - 10:35

Comunque a parte l'ironia l'Italia è un fallimento su tutto, meglio ripiegare su altro
avatar
renzone
Instancabile
Instancabile

Messaggi : 9769
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : treviso

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Italia fuori dal Mondiale

Messaggio  maserati il Mar 14 Nov 2017 - 10:51

renzone ha scritto:

savita ha scritto:


sandrocchio ha scritto:Senza considerare che la qualificazione avrebbe dato una spinta motivazionale a tutto il Paese. Se il calcio è lo sport nazionale e l'Italia non si qualifica nella manifestazione internazionale più prestigiosa, ci saranno contraccolpi anche a livello psicologico. Siamo fuori dai Paesi che contano proprio laddove fino a ieri eravamo tra i più forti. Danno economico, ma anche danno a livello psicologico. Insomma, mai una buona notizia ...





Non  ci posso credere . Se fossimo davvero una nazione in cui il Calcio è il bene supremo, l'unico collante sociale, il principale motore economico col suo strascico di corruzione e di  rimbambimento o follìa collettivi , saremmo davvero malmessi e saremmo davvero finiti, sia in caso di vittoria  che di sconfitta. Per fortuna c'è chi pensa ad altro. Cool .
In breve, chi se ne importa .




sarà...ma l'inzio degli anni ottanta "da bere" si ebbe quando ai campionati mondiali di calcio in Spagna, dopo aver battuto il mitico Brasile, l’11 luglio del 1982 l’Italia di Bearzot battè la Germania 3 a 1 e si guadagnò il terzo titolo mondiale.
Il calcio non fu la causa del boom economico, ma sottoscrivo tutto quanto ha scritto sandrocchio: sicuramente aumentò l'ottimismo, la motivazione nazionale fino ad arrivare poi a Craxi, l'uomo che si permise di dire no a Reagan.
Ebbene, la debacle di ieri sera non può che essere la rappresentazione di questo paese senza palle e probabilmente senza futuro, grazie anche al PD e i governi di sinistra che stanno dando il colpo di grazia.
Che dire, una nazionale veneta avrebbe fatto di meglio sicuramente, perquanto in veneto non ci siano squadroni molto titolati...


Ne'82 battemmo in finale la Germania, la quale partecipò come l'Italia molto attivamente al bengodi degli anni 80.
E "l'edonismo reaganiano", che in quegli anni imperversava in tutto l'occidente, non era dovuto al fatto che Craxi disse no a Reagan.
Prendo cmq atto che l'attuale nazionale gioca male perché intristita dalle performance del governo PD, e che il napoletano Ciro Immobile sarebbe stato molto più galvanizzato con un Salvini premier.

Ti faccio inoltre notare che la profonda crisi in cui ci dibattiamo ancora è iniziata poco dopo il trionfo azzurro del 2006.
avatar
maserati
Instancabile
Instancabile

Messaggi : 6789
Data d'iscrizione : 14.07.11
Località : castellammare val trompia

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Italia fuori dal Mondiale

Messaggio  gus il Mar 14 Nov 2017 - 10:54

savita ha scritto:
sandrocchio ha scritto:Senza considerare che la qualificazione avrebbe dato una spinta motivazionale a tutto il Paese. Se il calcio è lo sport nazionale e l'Italia non si qualifica nella manifestazione internazionale più prestigiosa, ci saranno contraccolpi anche a livello psicologico. Siamo fuori dai Paesi che contano proprio laddove fino a ieri eravamo tra i più forti. Danno economico, ma anche danno a livello psicologico. Insomma, mai una buona notizia ...



Non  ci posso credere . Se fossimo davvero una nazione in cui il Calcio è il bene supremo, l'unico collante sociale, il principale motore economico col suo strascico di corruzione e di  rimbambimento o follìa collettivi , saremmo davvero malmessi e saremmo davvero finiti, sia in caso di vittoria  che di sconfitta. Per fortuna c'è chi pensa ad altro. Cool .
In breve, chi se ne importa .


Sono d'accordo Savita. Del resto le formazioni forti che in Italia erano il serbatoio per la Nazionale sono piene zeppe di stranieri, strapagati.
Per esempio Lippi che ha vinto il mondiale del 2006 poteva contare sul 65% di italiani, mentre Ventura solo il 35% e il poveretto è pure scarso. I parolai e venditori di chiacchiere cominciassero a lavorare sul serio.
avatar
gus
Abituale
Abituale

Messaggi : 4037
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : Italia

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Italia fuori dal Mondiale

Messaggio  renzone il Mar 14 Nov 2017 - 12:33

maserati ha scritto:

renzone ha scritto:



savita ha scritto:




sandrocchio ha scritto:Senza considerare che la qualificazione avrebbe dato una spinta motivazionale a tutto il Paese. Se il calcio è lo sport nazionale e l'Italia non si qualifica nella manifestazione internazionale più prestigiosa, ci saranno contraccolpi anche a livello psicologico. Siamo fuori dai Paesi che contano proprio laddove fino a ieri eravamo tra i più forti. Danno economico, ma anche danno a livello psicologico. Insomma, mai una buona notizia ...







Non  ci posso credere . Se fossimo davvero una nazione in cui il Calcio è il bene supremo, l'unico collante sociale, il principale motore economico col suo strascico di corruzione e di  rimbambimento o follìa collettivi , saremmo davvero malmessi e saremmo davvero finiti, sia in caso di vittoria  che di sconfitta. Per fortuna c'è chi pensa ad altro. Cool .
In breve, chi se ne importa .






sarà...ma l'inzio degli anni ottanta "da bere" si ebbe quando ai campionati mondiali di calcio in Spagna, dopo aver battuto il mitico Brasile, l’11 luglio del 1982 l’Italia di Bearzot battè la Germania 3 a 1 e si guadagnò il terzo titolo mondiale.
Il calcio non fu la causa del boom economico, ma sottoscrivo tutto quanto ha scritto sandrocchio: sicuramente aumentò l'ottimismo, la motivazione nazionale fino ad arrivare poi a Craxi, l'uomo che si permise di dire no a Reagan.
Ebbene, la debacle di ieri sera non può che essere la rappresentazione di questo paese senza palle e probabilmente senza futuro, grazie anche al PD e i governi di sinistra che stanno dando il colpo di grazia.
Che dire, una nazionale veneta avrebbe fatto di meglio sicuramente, perquanto in veneto non ci siano squadroni molto titolati...




Ne'82 battemmo in finale la Germania, la quale partecipò come l'Italia molto attivamente al bengodi degli anni 80.
E "l'edonismo reaganiano", che in quegli anni imperversava in tutto l'occidente, non era dovuto al fatto che Craxi disse no a Reagan.
Prendo cmq atto che l'attuale nazionale gioca male perché intristita dalle performance del governo PD, e che il napoletano Ciro Immobile sarebbe stato molto più galvanizzato con un Salvini premier.

Ti faccio inoltre notare che la profonda crisi in cui ci dibattiamo ancora è iniziata poco dopo il trionfo azzurro del 2006.


l'Italia era diventata la quinta potenza mondiale, all'epoca avevamo il doppio del pil pro capite della Spagna e guardavamo dall'alto in basso l'inghilterra.
Adesso oltrecchè senza la nazionale qualificata siamo al livello dei paesi dell'est, col pd che vuole continuare a riempirci di negri per i suoi porci comodi.
I pidioti governano proprio come questa nazionale, squalificati dal mondo, mi fanno schifo.
Loro e in particolare quello che doveva dimettersi dalla politica dopo il 4 dicembre, e invece è ancora qua....proprio come Ventura che non vuole dimettersi.
E tutti e due calati dall'alto.
Peggio di così...
avatar
renzone
Instancabile
Instancabile

Messaggi : 9769
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : treviso

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Italia fuori dal Mondiale

Messaggio  sandrocchio il Mar 14 Nov 2017 - 19:09

gus ha scritto:
savita ha scritto:

sandrocchio ha scritto:Senza considerare che la qualificazione avrebbe dato una spinta motivazionale a tutto il Paese. Se il calcio è lo sport nazionale e l'Italia non si qualifica nella manifestazione internazionale più prestigiosa, ci saranno contraccolpi anche a livello psicologico. Siamo fuori dai Paesi che contano proprio laddove fino a ieri eravamo tra i più forti. Danno economico, ma anche danno a livello psicologico. Insomma, mai una buona notizia ...




Non  ci posso credere . Se fossimo davvero una nazione in cui il Calcio è il bene supremo, l'unico collante sociale, il principale motore economico col suo strascico di corruzione e di  rimbambimento o follìa collettivi , saremmo davvero malmessi e saremmo davvero finiti, sia in caso di vittoria  che di sconfitta. Per fortuna c'è chi pensa ad altro. Cool .
In breve, chi se ne importa .



Sono d'accordo Savita. Del resto le formazioni forti che in Italia erano il serbatoio per la Nazionale sono piene zeppe di stranieri, strapagati.
Per esempio Lippi che ha vinto il mondiale del 2006 poteva contare sul 65% di italiani, mentre Ventura solo il 35% e il poveretto è pure scarso. I parolai e venditori di chiacchiere cominciassero a lavorare sul serio.
Lippi, i giocatori di talento, li metteva in campo. Non li lasciava in panchina. E il fatto che quel coglione di Ventura abbia solo il 35% di giocatori italiani è un'aggravante. O pensi che Bernardeschi sia migliore di Insigne perchè gioca nella Juve? Ventura è lo specchio del Paese: una combriccola di gentucola che si aiuta per arrivare ai posti dirigenziali,mentre chi ha talento viene escluso. E' uno specchio del Paese Ventura, e lo è pure Insigne.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 13331
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Italia fuori dal Mondiale

Messaggio  maserati il Mar 14 Nov 2017 - 22:25

renzone ha scritto:

maserati ha scritto:



renzone ha scritto:





savita ha scritto:






sandrocchio ha scritto:Senza considerare che la qualificazione avrebbe dato una spinta motivazionale a tutto il Paese. Se il calcio è lo sport nazionale e l'Italia non si qualifica nella manifestazione internazionale più prestigiosa, ci saranno contraccolpi anche a livello psicologico. Siamo fuori dai Paesi che contano proprio laddove fino a ieri eravamo tra i più forti. Danno economico, ma anche danno a livello psicologico. Insomma, mai una buona notizia ...









Non  ci posso credere . Se fossimo davvero una nazione in cui il Calcio è il bene supremo, l'unico collante sociale, il principale motore economico col suo strascico di corruzione e di  rimbambimento o follìa collettivi , saremmo davvero malmessi e saremmo davvero finiti, sia in caso di vittoria  che di sconfitta. Per fortuna c'è chi pensa ad altro. Cool .
In breve, chi se ne importa .








sarà...ma l'inzio degli anni ottanta "da bere" si ebbe quando ai campionati mondiali di calcio in Spagna, dopo aver battuto il mitico Brasile, l’11 luglio del 1982 l’Italia di Bearzot battè la Germania 3 a 1 e si guadagnò il terzo titolo mondiale.
Il calcio non fu la causa del boom economico, ma sottoscrivo tutto quanto ha scritto sandrocchio: sicuramente aumentò l'ottimismo, la motivazione nazionale fino ad arrivare poi a Craxi, l'uomo che si permise di dire no a Reagan.
Ebbene, la debacle di ieri sera non può che essere la rappresentazione di questo paese senza palle e probabilmente senza futuro, grazie anche al PD e i governi di sinistra che stanno dando il colpo di grazia.
Che dire, una nazionale veneta avrebbe fatto di meglio sicuramente, perquanto in veneto non ci siano squadroni molto titolati...






Ne'82 battemmo in finale la Germania, la quale partecipò come l'Italia molto attivamente al bengodi degli anni 80.
E "l'edonismo reaganiano", che in quegli anni imperversava in tutto l'occidente, non era dovuto al fatto che Craxi disse no a Reagan.
Prendo cmq atto che l'attuale nazionale gioca male perché intristita dalle performance del governo PD, e che il napoletano Ciro Immobile sarebbe stato molto più galvanizzato con un Salvini premier.

Ti faccio inoltre notare che la profonda crisi in cui ci dibattiamo ancora è iniziata poco dopo il trionfo azzurro del 2006.




l'Italia era diventata la quinta potenza mondiale, all'epoca avevamo il doppio del pil pro capite della Spagna e guardavamo dall'alto in basso l'inghilterra.
Adesso oltrecchè senza la nazionale qualificata siamo al livello dei paesi dell'est, col pd che vuole continuare a riempirci di negri per i suoi porci comodi.
I pidioti governano proprio come questa nazionale, squalificati dal mondo, mi fanno schifo.
Loro e in particolare quello che doveva dimettersi dalla politica dopo il 4 dicembre, e invece è ancora qua....proprio come Ventura che non vuole dimettersi.
E tutti e due calati dall'alto.
Peggio di così...


sì, certo. e all'interno di questo periodo ha avuto corso nella sua interezza l'era Berlusconi, sempre accompagnato della Lega. giusto per completezza storica.
avatar
maserati
Instancabile
Instancabile

Messaggi : 6789
Data d'iscrizione : 14.07.11
Località : castellammare val trompia

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Italia fuori dal Mondiale

Messaggio  sandrocchio il Mer 15 Nov 2017 - 8:06

Berlusconi col Milan ha trionfato nel mondo. Se Renzi fosse stato il proprietario del Milan e avesse governato la società come ha governato il Paese, il Milan giocherebbe in quarta serie e non l'avrebbero comprato i cinesi, ma il panettiere sotto casa tua. Per far allenare il figlio.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 13331
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Italia fuori dal Mondiale

Messaggio  sandrocchio il Mer 15 Nov 2017 - 8:08

Ma comunque, se Renzi crede di aver governato così bene, perchè non si allea con Alfano? Berlusconi non ha mai tradito i suoi alleati di governo.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 13331
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'Italia fuori dal Mondiale

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum