Confessione notturna

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Confessione notturna

Messaggio  sandrocchio il Mer 29 Nov 2017 - 23:05

oedipus ha scritto:
sandrocchio ha scritto:


oedipus ha scritto:



sandrocchio ha scritto:




oedipus ha scritto:

Non solo aveva una BMW, ma la amava.
E non potendola scopare direttamente, se la portava in giro sull'autostrada ...
Secondo me sappiamo abbastanza!





Veramente la BMW ce l'ho ancora. Un'altra, rispetto al forum di Kataweb, ma quella è, anche se talvolta sono stato tentato di tradirla per una Mercedes o una Jaguar. Il fatto che all'epoca avessi insistito tanto sulla BMW, fino ad esaltarla, è dovuto al clima di Kataweb di quel tempo. Quando per la prima volta dissi che avevo una BMW, mi venne risposto - non tanto scherzosamente - che la BMW era la macchina preferita dai magnaccia. Per tutta risposta, ho cominciato a esaltarla, e a esaltare la propensione al consumo. Amo la BMW? Non credo. E' vero che è l'unico bene materiale - oltre alla casa - cui tengo particolarmente. Le affido quasi tutti i giorni la mia vita. Ti pare poco?





A me sembrava che tu volessi esaltarla per osteggiare la tua rcchezza nei confronti di una Comme, per esempio, , ben più facoltosa di te ...



Comme? Chi cavolo è? Aspetta ... c'era una che aveva un nick simile e si vantava di avere la figlia a Parigi e di andare in ufficio con la carta igienica appena comprata. Se è lei, non sapevo fosse ricca. E poi non me lo ricordavo scrivesse su Kataweb, nel senso che l'ho intravista in un altro forum. Quando ho cominciato a parlare della BMW, su Kataweb, non ero al corrente della sua esistenza. Io comunque non invidio la ricchezza altrui. Se uno ha la Porsche, per esempio, non è che io compri la Ferrari o dica di averla. Adoro - o meglio adoravo - il marchio BMW, ma ammetto che negli ultimi tempi Mercedes e Jaguar sono uscite con ottimi modelli. All'epoca di Kataweb la Mercedes costruiva cassoni travestiti da salotti e la Jaguar sembrava non dovesse sopravvivere. Adesso dire che uno ha la BMW è una cosa assolutamente normale.



Appunto, fai finta di non ricordarla  ... mentre ti ricordi molto bene di me e di quello che dicevo, di me che ero uno molto defilato dal gruppo.
Non darti troppe arie.Mi ricordo di te perchè ogni tanto riappari. In caso contrario ... Probabilemnte, se rileggessi un nick che penso di aver dimenticato ma che è ancora presente nel mio subconscio, mi ricorderei di alcune cose che ha scritto. Se tu parli di questa Comme, qualcosa di lei mi riaffiora alla mente, ma perchè l'hai nominata tu,non perchè io ce l'abbia ben presente.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 13331
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confessione notturna

Messaggio  sandrocchio il Mer 29 Nov 2017 - 23:07

Che poi, nel gruppo delle comari, costei era la meno presente. Strano che tu l'abbia citata. Forse te n'eri invaghito. Ma come presenza all'interno di quel forum, non era una delle colonne portanti.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 13331
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confessione notturna

Messaggio  sandrocchio il Mer 29 Nov 2017 - 23:13

E visto che stai parlando di quel forum, tu più di una volta mi hai attribuito la responsabilità della sua chiusura. Permettimi di essere sincero. Dei rapporti interpersonali all'interno di quel forum non avevi capito una sega. A parte i miei interventi, il forum si reggeva sullo stimolo intellettuale che Alish trasmetteva ad Aliat. Quando Alish ha smesso di scrivere e Aliat non ha più ricevuto stimoli per replicare, il forum è morto.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 13331
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confessione notturna

Messaggio  oedipus il Gio 30 Nov 2017 - 6:02

sandrocchio ha scritto:
savita ha scritto:No grazie Sandrocchio , sarebbe quasi  ininfluente al fine di comprendere che cosa e come sei adesso.  Con gli anni, si impara e  si cambia .  
Piuttosto ,  sono curiosa di sapere se la tua repentina  adesione  a una scrupolosissima fede Cattolica, manifestata  per tutto lo scorso anno circa ,  sia ancora in essere . Cool

Sono cristiano e, grazie a Papa Francesco e al suo Dio misericordioso, mi sono avvicinato al Luteranesimo. La benevolenza di Dio te la devi conquistare. Non è acquisita in partenza.

Forse hai le idee un po' confuse, forse hai voglia solo di contrapporti e di stupire, ma nel Luteranesimo la benevolenza di Dio parte da Dio stesso mentre nel Cattolicesimo te la devi conquistare con le opere.
avatar
oedipus
Esploratore
Esploratore

Messaggi : 225
Data d'iscrizione : 18.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confessione notturna

Messaggio  sandrocchio il Gio 30 Nov 2017 - 9:40

Aggiornati. Se Dio è misericordioso, la sua misericordia non te la devi conquistare. Questo è il punto focale. La decisione di perdonare parte da lui, indipendentemente da ciò che tu fai. Questa è una svolta del Cattolicesimo. Strano che non te ne sia accorto.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 13331
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confessione notturna

Messaggio  sandrocchio il Gio 30 Nov 2017 - 9:54

Secondo me la differenza fra luterani e cattolici sta nel fatto che i luterani puntano sul comportamento, i cattolici sulle opere di bene. Il luteranesimo, in sostanza, è più rigoroso. La grazia parte da Dio, e il credente non sa se appartenga agli Eletti o meno. Ha solo la speranza di farvi parte. Ma per coltivare questa speranza deve tenere nella vita terrena un comportamento ligio alla volontà di Dio . Secondo il Cattolicesimo di Papa Francesco il peccato è redento dalla misericordia di Dio. Secondo i luterani, più pecchi e più ti allontani dalla Grazia. E a me piace più la seconda filosofia della prima.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 13331
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confessione notturna

Messaggio  oedipus il Gio 30 Nov 2017 - 10:29

sandrocchio ha scritto:Aggiornati. Se Dio è misericordioso, la sua misericordia non te la devi conquistare. Questo è il punto focale. La decisione di perdonare parte da lui, indipendentemente da ciò che tu fai. Questa è una svolta del Cattolicesimo. Strano che non te ne sia accorto.

What a Face Vuoi dire che papa Francesco è luterano?

comunque sull'argomento ti consiglio Wikipedia, forse per te non è una fonte sufficientemente titolata, però credimi, è migliore di te.
avatar
oedipus
Esploratore
Esploratore

Messaggi : 225
Data d'iscrizione : 18.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confessione notturna

Messaggio  savita il Gio 30 Nov 2017 - 10:45

Non dimenticate che su queste faccende di come si comporterebbe Dio nei riguardi di ciascuno, di come dispenserebbe misericordia o castigo, non c'è nessuna certezza sbandierata in nessuna delle due religioni .
Per tutti, l'agire di Dio è misterioso e imperscrutabile, e l'uomo non può conoscerne le motivazioni.
"Il Signore ha dato, il Signore ha tolto, sia benedetto il Signore "
E la biblica replica di Dio a Giobbe tormentato dalle sventure :
" Dov' eri tu , quando io ponevo le fondamenta del mondo ? "

avatar
savita
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 15035
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confessione notturna

Messaggio  oedipus il Gio 30 Nov 2017 - 11:21

savita ha scritto:Non dimenticate che su queste faccende di come si comporterebbe  Dio nei riguardi di ciascuno, di come dispenserebbe misericordia o  castigo, non c'è nessuna certezza sbandierata  in nessuna delle due   religioni .
Per tutti, l'agire di Dio è misterioso e imperscrutabile, e l'uomo non può  conoscerne le motivazioni.
"Il Signore ha dato, il Signore ha tolto, sia benedetto il Signore "
E la biblica  replica  di Dio a Giobbe  tormentato dalle sventure  :
" Dov' eri tu ,  quando io ponevo le fondamenta del mondo ? "


Ora sarà pur vero che Wikipedia non è attendibile, ma qui parliamo di cose risapute:

Da qui, derivò l'idea che il favore di Dio non è qualcosa che si possa guadagnare, ma viene concesso per immeritata benignità a coloro che manifestano fede. Nella teologia paolina infatti l'apostolo sostiene che se noi avremo fede saremo giustificati da Dio per i meriti di nostro signore Gesù Cristo. Dio, e lui solo, ci darà la grazia, la salvezza giustificandoci. È questo il punto centrale di tutta la dottrina Luterana: egli infatti intende giustificati in senso letterale (iustum facere): essere resi giusti da ingiusti come per natura siamo. [18]
avatar
oedipus
Esploratore
Esploratore

Messaggi : 225
Data d'iscrizione : 18.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confessione notturna

Messaggio  savita il Gio 30 Nov 2017 - 17:31

oedipus ha scritto:
savita ha scritto:Non dimenticate che su queste faccende di come si comporterebbe  Dio nei riguardi di ciascuno, di come dispenserebbe misericordia o  castigo, non c'è nessuna certezza sbandierata  in nessuna delle due   religioni .
Per tutti, l'agire di Dio è misterioso e imperscrutabile, e l'uomo non può  conoscerne le motivazioni.
"Il Signore ha dato, il Signore ha tolto, sia benedetto il Signore "
E la biblica  replica  di Dio a Giobbe  tormentato dalle sventure  :
" Dov' eri tu ,  quando io ponevo le fondamenta del mondo ? "



Ora sarà pur vero che Wikipedia non è attendibile, ma qui parliamo di cose risapute:

Da qui, derivò l'idea che il favore di Dio non è qualcosa che si possa guadagnare, ma viene concesso per immeritata benignità a coloro che manifestano fede. Nella teologia paolina infatti l'apostolo sostiene che se noi avremo fede saremo giustificati da Dio per i meriti di nostro signore Gesù Cristo. Dio, e lui solo, ci darà la grazia, la salvezza giustificandoci. È questo il punto centrale di tutta la dottrina Luterana: egli infatti intende giustificati in senso letterale (iustum facere): essere resi giusti da ingiusti come per natura siamo. [18]
Sì, oedipus , ma senza lo spauracchio della pena eterna , tutto il castello grazia- dannazione non sta in piedi.

E , se ci si fa caso, da decenni ormai la teologia della dannazione è praticamente scomparsa , in silenzio, dappertutto .

Quindi, almeno sotto questo aspetto , distinzioni come quella sopra non hanno più senso .

Rimane la differenza principale, concreta , quella che per intenderci ha dato origine alle sanguinose guerre di religione : per il Cattolicesimo, solo la Chiesa di Roma e il Papa possono essere interpreti e intermediari fra l'uomo e la ( supposta ) parola di Dio . Per i Luterani, no
avatar
savita
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 15035
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confessione notturna

Messaggio  oedipus il Gio 30 Nov 2017 - 19:11

Per me, almeno sotto l'aspetto teologico, la distinzione resta.
Ma se vogliamo estendere il concetto, che cioè le opere non sono più importanti, allora per me questo è un aspetto del tramonto della religiosità del mondo moderno.
La scienza impera e dimostra con le sue conquiste tutta la sua forza e i miracoli e tutto il mondo spirituale dell'aldilà perde forza.
avatar
oedipus
Esploratore
Esploratore

Messaggi : 225
Data d'iscrizione : 18.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confessione notturna

Messaggio  flea il Gio 30 Nov 2017 - 21:02

Nelle discussioni, ma purtroppo non ho mai tempo.
Appena per chiedere la cosa che più mi incuriosisce di Sandrocchio e del suo rapporto con le donne...
Ma Sandrocchio, tu ti sei mai innamorato?

flea
Abituale
Abituale

Messaggi : 1794
Data d'iscrizione : 28.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Sandtocchio e le femmine

Messaggio  gus il Gio 30 Nov 2017 - 21:30

flea ha scritto:Nelle discussioni, ma purtroppo non ho mai tempo.
Appena per chiedere la cosa che più mi incuriosisce di Sandrocchio e del suo rapporto con le donne...
Ma Sandrocchio, tu ti sei mai innamorato?


L'ha scritto e tu non hai letto perché non hai tempo:


Non c'entra nulla, nel senso che smisi di corteggiare le donne prendendo quella scorciatoia molti anni dopo l'accaduto, anche perché a diciotto anni non avevo molti soldi da spendere con le professioniste del sesso. Dopo quella volta ho fatto ancora la corte, alle fanciulle prima e alle donne poi, senza mai perdere il controllo della situazione. Dopo molti anni da quella sera decisi che mi ero scocciato di stare dietro alle donne. Non avevo più voglia di starle a sentire. Non me ne fregava più niente delle loro storie e non valeva la pena sopportarle troppo a lungo per soddisfare i miei desideri sessuali. Così presi quella strada. Ma l'episodio che ho raccontato non c'entra nulla. Soddisfatto? Aggiungo inoltre che nel mio codice etico - se lo vuoi sapere - trovo meno squallido andare a puttane che tradire la moglie, perché nel momento in cui la tradisci, anche se la ami, la umili.
avatar
gus
Abituale
Abituale

Messaggi : 4037
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : Italia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confessione notturna

Messaggio  flea il Gio 30 Nov 2017 - 22:29

In realtà l'avevo letto (mi sembra di essere stata rimbeccata..?), ma poteva anche riferirsi ad una situazione giovanile...confessione per confessione..tanti vale...
Mi sembra una situazione curiosa, non riesco ad immaginare una persona che non si è mai innamorata, praticamente incredibile

flea
Abituale
Abituale

Messaggi : 1794
Data d'iscrizione : 28.09.11

Tornare in alto Andare in basso

il sandrocchio

Messaggio  gus il Gio 30 Nov 2017 - 23:14

flea ha scritto:In realtà l'avevo letto (mi sembra di essere stata rimbeccata..?), ma poteva anche riferirsi ad una situazione giovanile...confessione per confessione..tanti vale...
Mi sembra una situazione curiosa, non riesco ad immaginare  una persona che non si è mai innamorata, praticamente incredibile


Tra la sensibilità raffinata e evoluta della donna e la logica brutale del maschio non c'è compatibilità. Infatti alla prima occasione di avere una ragazza in macchina l'ha palpeggiata. Si è innamorato ma alla donna non basta e tutto è finito lì.
avatar
gus
Abituale
Abituale

Messaggi : 4037
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : Italia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confessione notturna

Messaggio  sandrocchio il Ven 1 Dic 2017 - 0:35

oedipus ha scritto:
sandrocchio ha scritto:Aggiornati. Se Dio è misericordioso, la sua misericordia non te la devi conquistare. Questo è il punto focale. La decisione di perdonare parte da lui, indipendentemente da ciò che tu fai. Questa è una svolta del Cattolicesimo. Strano che non te ne sia accorto.


What a Face  Vuoi dire che papa Francesco è luterano?

comunque sull'argomento ti consiglio Wikipedia, forse per te non è una fonte sufficientemente titolata, però credimi, è migliore di te.
Non stento a crederlo. Ci sono in giro tanti imbecilli che pensano di essere degli scrittori e c'è gente ancora più imbecille che pensa di essere un'enciclopedia. Grazie a Dio -è il caso di dirlo - non appartengo a nessuna delle due categorie. Sostengo tuttavia che il Dio misericordioso di Papa Francesco è una soluzione più politica che religiosa per una Chiesa in cerca di consenso mentre il Dio che concede la Grazia indipendentemente dalle opere dei fedeli è un Dio che esige un comportamento rigoroso, dettato dalla speranza di ottenere la sua benevolenza. Non mi permetterei mai di prenderti in giro perchè consulti Wikipedia. Se ciò che leggi ti soddisfa, buon per te.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 13331
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confessione notturna

Messaggio  sandrocchio il Ven 1 Dic 2017 - 0:38

flea ha scritto:Nelle discussioni, ma purtroppo non ho mai tempo.
Appena per chiedere la cosa che più mi incuriosisce di Sandrocchio e del suo rapporto con le donne...
Ma Sandrocchio, tu ti sei mai innamorato?
No. Rispetto l'amore, ma non lo conosco. Forse per questo lo rispetto e gli do del lei.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 13331
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confessione notturna

Messaggio  sandrocchio il Ven 1 Dic 2017 - 0:43

flea ha scritto:In realtà l'avevo letto (mi sembra di essere stata rimbeccata..?), ma poteva anche riferirsi ad una situazione giovanile...confessione per confessione..tanti vale...
Mi sembra una situazione curiosa, non riesco ad immaginare  una persona che non si è mai innamorata, praticamente incredibile
Se è per questo, ci sono tante persone in giro che credono di essere innamorate ma non lo sono, almeno secondo me. Poi, per carità, dipende da ciò che uno intende per Amore, e fino a che punto sia disposto a sacrificarsi per la persona amata o a complicarsi la vita per lei. E poi, scusa, quante persone tu pensi di conoscere davvero a fondo per poter distinguere chi ha amato davvero, chi non ha mai amato, e chi pensa di amare ma in realtà non ama?
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 13331
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confessione notturna

Messaggio  sandrocchio il Ven 1 Dic 2017 - 0:46

Tanto per farti un esempio, Flea, quanti matrimoni hai visto finire per ragioni banali? In quel caso, almeno uno dei due pensava di amare e poi, alla prima incomprensione o difficoltà, s'è tirato indietro. Non è così raro colui o colei che non ha amato. E' rara, semmai, la consapevolezza di non aver mai amato.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 13331
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confessione notturna

Messaggio  flea il Ven 1 Dic 2017 - 8:35

sandrocchio ha scritto:
flea ha scritto:In realtà l'avevo letto (mi sembra di essere stata rimbeccata..?), ma poteva anche riferirsi ad una situazione giovanile...confessione per confessione..tanti vale...
Mi sembra una situazione curiosa, non riesco ad immaginare  una persona che non si è mai innamorata, praticamente incredibile

Se è per questo, ci sono tante persone in giro che credono di essere innamorate ma non lo sono, almeno secondo me. Poi, per carità, dipende da ciò che uno intende per Amore, e fino a che punto sia disposto a sacrificarsi per la persona amata o a complicarsi la vita per lei. E poi, scusa, quante persone tu pensi di conoscere davvero a fondo per poter distinguere chi ha amato davvero, chi non ha mai amato, e chi pensa di amare ma in realtà non ama?

Oh, grazie per la risposta sincera.
Però guarda io distinguo tra l'essere innamorati e l'Amore.
So perfettamente che l'innamoramento o la passione erotica - cosa che per me l'innamoramento principalmente è - non equivalgono necessariamente all'Amore, anzi non ne sono spesso nemmeno l'anticamera(c'è una mole di letteratura e cinema e vita vissuta di grandi passioni finite nella meschinità e nell'odio)
Ma quello che mi sembrava strano è appunto non aver provato mai passione erotica, nella propria ricerca del sesso.
E devo ammettere che provo invidia, perché naturalmente è una cosa che sconvolge la vita e può essere devastante

flea
Abituale
Abituale

Messaggi : 1794
Data d'iscrizione : 28.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confessione notturna

Messaggio  flea il Ven 1 Dic 2017 - 8:39

E immagino che ci siano state donne incaponite nella conquista del tuo lato inaccessibile; quante magari hanno pensato: "IO CI RIUSCIRO' ", si sa, le donne amano, in genere le imprese impossibili.

flea
Abituale
Abituale

Messaggi : 1794
Data d'iscrizione : 28.09.11

Tornare in alto Andare in basso

L'Amante

Messaggio  gus il Ven 1 Dic 2017 - 8:53

flea ha scritto:E  immagino che ci siano state  donne  incaponite nella conquista del tuo lato inaccessibile;  quante magari hanno pensato: "IO CI RIUSCIRO' ", si sa, le donne amano, in genere le imprese impossibili.


Flea per passione erotica fai riferimento a quella scritta da Marguerite Duras nel suo romanzo L'amante (L'Amant)?
avatar
gus
Abituale
Abituale

Messaggi : 4037
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : Italia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confessione notturna

Messaggio  savita il Ven 1 Dic 2017 - 9:30

flea ha scritto:
...io distinguo tra l'essere innamorati e l'Amore.
So perfettamente che l'innamoramento o la passione erotica - cosa che per me l'innamoramento principalmente è - non equivalgono necessariamente all'Amore, anzi non ne sono spesso nemmeno l'anticamera(c'è una mole di letteratura e cinema e vita vissuta di grandi passioni finite nella meschinità e nell'odio)
Ma quello che mi sembrava strano è appunto non aver provato mai passione erotica, nella propria ricerca del sesso.
E devo ammettere che provo invidia, perché naturalmente è una cosa che sconvolge la vita e può essere devastante

 Non capisco  l'invidia per chi non ha mai provato, o pensa  di non avere mai provato,  nessun tipo di Amore . Se ciò  fosse perchè  chi non ama  evita  le sofferenze che può provocare  la perdita  - per un motivo o per l 'altro - della persona amata  , tanto varrrebbe neppure vivere.

Ma a questo punto mi si è allargato il campo della curiosità.  Sandrocchio, tu non solo non ti sei mai innamorato, ma non hai provato proprio nessun tipo di Amore intenso anche senza connotazioni erotiche ? Per esempio, verso  amici carissimi,un genitore , un parente , ( non oso nepure chiedere un animale? )  Perchè , anche senza  Eros, ogni amore intenso può generare precoccipazioni, sofferenze, sindromi di accertamento , gelosia , paura di privazione. Ti saresti privato in anticipo di tutto ?
avatar
savita
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 15035
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confessione notturna

Messaggio  oedipus il Ven 1 Dic 2017 - 9:39

sandrocchio ha scritto:
oedipus ha scritto:

sandrocchio ha scritto:Aggiornati. Se Dio è misericordioso, la sua misericordia non te la devi conquistare. Questo è il punto focale. La decisione di perdonare parte da lui, indipendentemente da ciò che tu fai. Questa è una svolta del Cattolicesimo. Strano che non te ne sia accorto.



What a Face  Vuoi dire che papa Francesco è luterano?

comunque sull'argomento ti consiglio Wikipedia, forse per te non è una fonte sufficientemente titolata, però credimi, è migliore di te.

Non stento a crederlo. Ci sono in giro tanti imbecilli che pensano di essere degli scrittori e c'è gente ancora più imbecille che pensa di essere un'enciclopedia. Grazie a Dio -è il caso di dirlo - non appartengo a nessuna delle due categorie. Sostengo tuttavia che il Dio misericordioso di Papa Francesco è una soluzione più politica che religiosa per una Chiesa in cerca di consenso mentre il Dio che concede la Grazia indipendentemente dalle opere dei fedeli è un Dio che esige un comportamento rigoroso, dettato dalla speranza di ottenere la sua benevolenza. Non mi permetterei mai di prenderti in giro perchè consulti Wikipedia. Se ciò che leggi ti soddisfa, buon per te.

Comunque devo riconoscere che hai ragione come sempre. Invece di consultare Wikipedia dovrei consultare te, che NON sei quel tipo di imbecille che pensa che la sua opinione, senza una qualsiasi conoscenza, vale di più di quella di tutti gli altri.
avatar
oedipus
Esploratore
Esploratore

Messaggi : 225
Data d'iscrizione : 18.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confessione notturna

Messaggio  flea il Ven 1 Dic 2017 - 15:16

gus ha scritto:
flea ha scritto:E  immagino che ci siano state  donne  incaponite nella conquista del tuo lato inaccessibile;  quante magari hanno pensato: "IO CI RIUSCIRO' ", si sa, le donne amano, in genere le imprese impossibili.



Flea per passione erotica fai riferimento a quella scritta da  Marguerite Duras nel suo romanzo L'amante (L'Amant)?

Beh, sì, anche, perché no.

flea
Abituale
Abituale

Messaggi : 1794
Data d'iscrizione : 28.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confessione notturna

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum