Minniti ...

Andare in basso

Minniti ...

Messaggio  ratin il Mar 2 Gen 2018 - 21:02

"E' inaccettabile che in Italia una persona perda la vita per essersi trovata al posto sbagliato nel momento sbagliato"

Qualcuno mi faccia capire la logica.
E' un posto sbagliato quello di trovarsi nella piazza del paese? E' il momento sbagliato quello di uscire dalla messa finita? Per me no!

... semmai è certa gente sbagiata che hanno fatto cose sbagliate in posto sbagliato in momento sbagliato!

Certe frasi tipo "posto sbagliato in momento sbagliato" lasciamoli ai film che fa più effetto o ai giornalisti idioti!

... idiota di ministro!
avatar
ratin
Appassionato
Appassionato

Messaggi : 982
Data d'iscrizione : 13.07.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Minniti ...

Messaggio  sandrocchio il Mar 2 Gen 2018 - 21:55

La cosa che dà più fastidio è che parla come se il PD stesse all'opposizione. "Dobbiamo prosciugare l'illegalità". Uno che non capisce niente di politica pensa che costui stia all'opposizione. Invece sta al governo. Ecco perchè la gente ormai schifa il PD. Al governo costoro non hanno fatto niente. E continuano coi loro proclami propagandistici, cui ormai non crede più nessuno.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 15057
Data d'iscrizione : 21.07.14

Torna in alto Andare in basso

Re: Minniti ...

Messaggio  .michele. il Mer 3 Gen 2018 - 12:09

ratin ha scritto:"E' inaccettabile che in Italia una persona perda la vita per essersi trovata al posto sbagliato nel momento sbagliato"

Qualcuno mi faccia capire la logica.
E' un posto sbagliato quello di trovarsi nella piazza del paese? E' il momento sbagliato quello di uscire dalla messa finita? Per me no!

... semmai è certa gente sbagiata che hanno fatto cose sbagliate in posto sbagliato in momento sbagliato!

Certe frasi tipo "posto sbagliato in momento sbagliato" lasciamoli ai film che fa più effetto o ai giornalisti idioti!

... idiota di ministro!

hai sbagliato forum Very Happy

qui dentro gentaglia del calibro di boschi, renzi, lotti, minniti, poletti e similari sono quasi "santi"..... e minniti soprattutto, visto il suo grande intuito e la sua strategia di "collaborare" con il boia libico per finanziare i lager e i campi di concentramento in libia in modo da alleggerire gli ingressi dei migranti, per buona parte dei forumisti attuali è un dio in terra. Il paese italia è quasi salvo ora, le nostre pensioni e super pensioni pure, gli ansiosi da sovraffollamento demografico si sono tranquillizzati, il nemico nero è sotto controllo Very Happy

ratin hai sbagliato posto fidati Very Happy

.michele.
Appassionato
Appassionato

Messaggi : 622
Data d'iscrizione : 15.10.16

Torna in alto Andare in basso

Re: Minniti ...

Messaggio  gauss il Mer 3 Gen 2018 - 17:31

ratin ha scritto:"E' inaccettabile che in Italia una persona perda la vita per essersi trovata al posto sbagliato nel momento sbagliato"

Qualcuno mi faccia capire la logica.
E' un posto sbagliato quello di trovarsi nella piazza del paese? E' il momento sbagliato quello di uscire dalla messa finita? Per me no!

... semmai è certa gente sbagiata che hanno fatto cose sbagliate in posto sbagliato in momento sbagliato!

Certe frasi tipo "posto sbagliato in momento sbagliato" lasciamoli ai film che fa più effetto o ai giornalisti idioti!

... idiota di ministro!

Una frase idiota, spesso ripetuta da tanti e in diverse occasioni, e che non dovrebbe mai essere detta......

ma di fatto è vera, come passare in auto sotto un cavalcavia che crolla
Embarassed Embarassed
avatar
gauss
Abituale
Abituale

Messaggi : 4408
Data d'iscrizione : 14.07.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Minniti ...

Messaggio  flea il Gio 4 Gen 2018 - 11:58

ratin ha scritto:"E' inaccettabile che in Italia una persona perda la vita per essersi trovata al posto sbagliato nel momento sbagliato"

Qualcuno mi faccia capire la logica.
E' un posto sbagliato quello di trovarsi nella piazza del paese? E' il momento sbagliato quello di uscire dalla messa finita? Per me no!

... semmai è certa gente sbagiata che hanno fatto cose sbagliate in posto sbagliato in momento sbagliato!

Certe frasi tipo "posto sbagliato in momento sbagliato" lasciamoli ai film che fa più effetto o ai giornalisti idioti!

... idiota di ministro!

Ora, in realtà, il ministro ha proseguito, con :"e tra l'altro il posto non era sbagliato e neanche il momento".
Sarebbe più interessante esaminare quello che il ministro dice dopo: "dobbiamo prosciugare lo stagno dell'illegalità";
"Se questo è il dato, noi abbiamo deciso un'attività che ha una triplice capacità di intervento: lavorare per individuare ed arrestare il più rapidamente possibile i componenti del gruppo di fuoco, avere un'attività piu strutturale intesa ad affrontare il tema della criminalità organizzata, in generale nella provincia di Bari, ma in particolare a Bitonto, non dare tregua ai clan criminali anche attraverso attività investigative di medio periodo. Terzo livello dell'intervento sarà quello di uno straordinario controllo del territorio, la risposta sarà molto dura e avrà la presenza dello Stato a Bitonto". -
Ora, non è quello che si sente dire - la risposta dura dello Stato - dai tempi dei tempi, in particolare dopo Falcone e Borsellino?
E con quali mezzi, si dovrebbe attuare questa botta di legalità e di controllo del territorio se, e qui riporto un articolo del sole24h del 2012, "Nei prossimi tre anni le forze dell'ordine rischiano di "perdere" oltre 35mila unità. È il risultato delle scoperture di organico già presenti sul territorio, per carabinieri, polizia e guardia di finanza, sommate ai tagli previsti dalla spending review.
Passa infatti per il tetto al turn over del personale il nuovo sacrificio chiesto al comparto sicurezza dal decreto sulla revisione della spesa pubblica (Dl 95/2012, convertito dalla legge 135/2012): dal 2012 al 2014, ogni 100 agenti di polizia, carabinieri, o finanzieri che andranno in pensione, potranno esserne assunti soltanto 20. Mentre i limiti al ricambio stabiliti dalle manovre finanziarie nel 2010-2011 per gli altri dipendenti della pubblica amministrazione avevano escluso le forze dell'ordine, l'ultimo intervento del Governo Monti ha messo sullo stesso piano tutte le amministrazioni centrali nella riduzione delle uscite per i dipendenti. Dunque, gli stessi vincoli valgono per i vigili del fuoco, i corpi di polizia, le università, gli enti di ricerca, e così via. A meno che non intervengano modifiche normative, per le forze dell'ordine il tetto alle assunzioni si alzerà al 50% del personale cessato dal servizio solo nel 2015, mentre il pieno reintegro dei pensionati potrà avvenire solo dal 2016."
Ci sono quelli che affermano, tipo, ma Francia e Germania, ecc.; beh non sono paesi che hanno alle spalle più di un cinquantennio di dominio semi-incontrastato di mafia, 'ndrangheta, camorra, a cui vanno aggiunti adesso i problemi della criminalità d'importazione?
Non si può imputare all'ultimo arrivato un problema di criminalità che ha prosperato senza che nessun governo del dopoguerra abbia seriamente deciso di eliminarlo.

flea
Abituale
Abituale

Messaggi : 1888
Data d'iscrizione : 28.09.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Minniti ...

Messaggio  flea il Gio 4 Gen 2018 - 12:24

Se per un momento uscissimo dalla tossicità della polemica puramente tifosa e partitica, che è una delle palle al piede culturali secondo me di questo paese, insieme alla violenza del linguaggio politico, ci potremmo domandare come si è arrivati a questo.
Voglio dire questo non è solo il paese dei giudici ammazzati, delle bombe, degli attentati, delle stragi sulle quali ancora si annaspa, del controllo territoriale del territorio da parte della criminalità.
Vedevo oggi che è uscito un brutto film di Ridley Scott, sul sequestro di Paul Getty junior, a Roma, nel 1973.
L'Italia era una delle potenze economiche mondiali, come lo è stata fino agli anni '80, eppure terra di fenomeni da paese sottosviluppato, come rapimenti e sequestri, e una criminalità organizzata che operava, fino a Falcone e Borsellino, al sud, praticamente misconosciuta, se non negata, fino ai tardi anni '60.
A parte il capitolo - ma forse non tanto a parte - del terrorismo, nero e rosso.
Io me lo chiedo.
Quale idea di Stato, di legalità, operavano allora, e hanno operato nel tanti anni?

flea
Abituale
Abituale

Messaggi : 1888
Data d'iscrizione : 28.09.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Minniti ...

Messaggio  flea il Gio 4 Gen 2018 - 13:29

E vogliamo parlare dell'indecenza di far salire in cattedra, assegnare consulenze, pubblicare libri, a tutti quei pessimi maestri che con poche idee, ma confuse e deliranti, hanno avvelenato il paese e contribuito a sperperare ed assorbire energie ed attenzioni che sarebbero state spese in altro modo?
Come, nel 2011: "Enrico Fenzi, uno dei maggiori studiosi italiani di Petrarca ma anche una delle menti delle Brigate Rosse, torna venerdì alla sua Università - questa volta come docente dell'Universidad Autonoma di Barcellona - a parlare di "Petrarca tra Genova e Venezia". Non certo da imbucato: Fenzi sarà uno degli invitati d'onore e parlerà a conclusione della prima sessione di un convegno di due giornate che verrà aperto dal Magnifico Rettore in persona. E, subito dopo Giacomo Deferrari, sarà la volta del preside di Lettere Francesco Surdich e dei direttori dei dipartimenti Silvana Rocca e Franco Sborgi.
I sostenitori di Fenzi non hanno dubbi: il professore, arrestato nel maggio del '79, assolto nell'80 per insufficienza di prove, riarrestato con Mario Moretti nell'81, dissociatosi dalla lotta armata l'anno successivo, poi in libertà provvisoria dal 1985 al 1994, è stato un Cattivo Maestro ma ha pagato tutti i suoi debiti con la giustizia. È vero, insieme a suo cognato Giovanni Senzani, è stato tra i pochi intellettuali a "dar corpo" ai deliri delle Br, ma quella stagione è finita.
Se Renato Curcio può andare in giro a presentare i libri editi dalla sua casa editrice "Sensibili alle
foglie", perché mai uno studioso di Petrarca come Fenzi non dovrebbe dare il proprio contributo ad un importante convegno internazionale che si svolge nella sua città d'elezione?
Oltretutto: Nella sua vita da pre-pensionato (oggi ha 72 anni) il professor Fenzi dà una mano alla sua compagna, Isabella Ravazzi, nella gestione di uno dei ristoranti più interessanti del Centro storico, "Ombre rosse". È l'autore di uno dei libri più ricchi di particolari sulle Br viste da dentro, "Armi e bagagli", che fu edito dalla genovese Costa & Nolan."

Già perché? Perché in un paese dove i ricercatori fuggono all'estero e i professori a contratto a diecimila euro l'anno (escamotage che serve a far fronte ai tagli), dove esiste una disoccupazione intellettuale spaventosa, perché scandalizzarsi, o rischiare di passare per "reazionari", "fascisti", se a un ristoratore di successo nonché professore universitario, si concede l'onore di parlare al posto d'onore nella "sua" ex- università?
Perché è contro ogni decenza, senso della misura, la "common decency", perché quest'uso vigliacco e fiscale dei principi pseudo-cristiani del "ha pagato il suo debito con la giustizia", "si è pentito", "si è dissociato" (molto comodo), o peggio della "riabilitazione", fa a pugni con il semplice fatto che migliaia di italiani onesti e che non hanno spadroneggiato e seminato tensione e violenza, ed alimentato una delle peggiori stagioni del paese, e che hanno oscuramente continuato a tirare le loro carrette, facendo bene ed ottimamente il loro lavoro,quale che sia, non si ritrovino in status così prestigiosi, anzi, si ritrovino, oggi come oggi, a lottare con fatica per mantenersi a galla.
Inutile prendersela con i vari ministri, se in Italia scandalizzarsi di questa "indulgenza" è considerato reazionario o ipocrita (mentre è ipocrita azzerare responsabilità enormi, che a quanto pare non hanno avuto conseguenze dal punto di vista della carriera e persino del prestigio economico, con il mantra del "pagamento del debito").
Forse è il momento di rendersi conto che la cultura della legalità e dello Stato non fa davvero parte del dna dell'intelligenza politica - anche di sinistra- in questo paese.

flea
Abituale
Abituale

Messaggi : 1888
Data d'iscrizione : 28.09.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Minniti ...

Messaggio  gus il Gio 4 Gen 2018 - 14:20

ratin ha scritto:"E' inaccettabile che in Italia una persona perda la vita per essersi trovata al posto sbagliato nel momento sbagliato"

Qualcuno mi faccia capire la logica.
E' un posto sbagliato quello di trovarsi nella piazza del paese? E' il momento sbagliato quello di uscire dalla messa finita? Per me no!

... semmai è certa gente sbagiata che hanno fatto cose sbagliate in posto sbagliato in momento sbagliato!

Certe frasi tipo "posto sbagliato in momento sbagliato" lasciamoli ai film che fa più effetto o ai giornalisti idioti!

... idiota di ministro!


Chiacchiere che si ascoltano da una vita.
La delinquenza organizzata spadroneggia tranquillamente e chi governa, il PD, è impegnato soprattutto a bisticciare per occupare la poltrona più comoda. I Governi precedenti hanno fatto lo stesso.
avatar
gus
Abituale
Abituale

Messaggi : 4253
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : Italia

Torna in alto Andare in basso

Re: Minniti ...

Messaggio  .michele. il Ven 5 Gen 2018 - 10:20

gus ha scritto:
ratin ha scritto:"E' inaccettabile che in Italia una persona perda la vita per essersi trovata al posto sbagliato nel momento sbagliato"

Qualcuno mi faccia capire la logica.
E' un posto sbagliato quello di trovarsi nella piazza del paese? E' il momento sbagliato quello di uscire dalla messa finita? Per me no!

... semmai è certa gente sbagiata che hanno fatto cose sbagliate in posto sbagliato in momento sbagliato!

Certe frasi tipo "posto sbagliato in momento sbagliato" lasciamoli ai film che fa più effetto o ai giornalisti idioti!

... idiota di ministro!



Chiacchiere che si ascoltano da una vita.
La delinquenza organizzata spadroneggia tranquillamente e chi governa, il PD, è impegnato soprattutto a bisticciare per occupare la poltrona più comoda. I Governi precedenti hanno fatto lo stesso.

minniti è un burattino messo li come la pinotti e gli stessi mattarella e gentiloni.

questi figuranti avevano solo il compito di occupare quelle poltrone ed eseguire gli ordini impartiti dal sistema piu' o meno occulto renziano.

servivano delle figure e le hanno trovate. minniti, pinotti, mattarella e gentiloni a questo servivano a figurare, punto.

chi comanda e decide è sempre lui il bugiardo fiorentino, e a lui l'ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini non gliene importa un fico secco.

ma scherziamo?






.michele.
Appassionato
Appassionato

Messaggi : 622
Data d'iscrizione : 15.10.16

Torna in alto Andare in basso

Re: Minniti ...

Messaggio  gauss il Ven 5 Gen 2018 - 17:37

.michele. ha scritto:
gus ha scritto:

ratin ha scritto:"E' inaccettabile che in Italia una persona perda la vita per essersi trovata al posto sbagliato nel momento sbagliato"

Qualcuno mi faccia capire la logica.
E' un posto sbagliato quello di trovarsi nella piazza del paese? E' il momento sbagliato quello di uscire dalla messa finita? Per me no!

... semmai è certa gente sbagiata che hanno fatto cose sbagliate in posto sbagliato in momento sbagliato!

Certe frasi tipo "posto sbagliato in momento sbagliato" lasciamoli ai film che fa più effetto o ai giornalisti idioti!

... idiota di ministro!




Chiacchiere che si ascoltano da una vita.
La delinquenza organizzata spadroneggia tranquillamente e chi governa, il PD, è impegnato soprattutto a bisticciare per occupare la poltrona più comoda. I Governi precedenti hanno fatto lo stesso.


minniti è un burattino messo li come la pinotti e gli stessi mattarella e gentiloni.

questi figuranti avevano solo il compito di occupare quelle poltrone ed eseguire gli ordini impartiti dal sistema piu' o meno occulto renziano.

servivano delle figure e le hanno trovate. minniti, pinotti, mattarella e gentiloni a questo servivano a figurare, punto.

chi comanda e decide è sempre lui il bugiardo fiorentino, e a lui l'ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini non gliene importa un fico secco.

ma scherziamo?



Come dire che Renzi, un segretario di un partito, partito con grossi problemi di sopravvivenza comanda a bacchetta il Presidente della Repubblica, il presidente del Consiglio, e alcuni ministri.... ma va, va.
Certo che gli anti Renzi sono proprio ottusi, molto di più dei Renzisti
avatar
gauss
Abituale
Abituale

Messaggi : 4408
Data d'iscrizione : 14.07.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Minniti ...

Messaggio  .michele. il Sab 6 Gen 2018 - 11:58

gauss ha scritto:
.michele. ha scritto:

gus ha scritto:


ratin ha scritto:"E' inaccettabile che in Italia una persona perda la vita per essersi trovata al posto sbagliato nel momento sbagliato"

Qualcuno mi faccia capire la logica.
E' un posto sbagliato quello di trovarsi nella piazza del paese? E' il momento sbagliato quello di uscire dalla messa finita? Per me no!

... semmai è certa gente sbagiata che hanno fatto cose sbagliate in posto sbagliato in momento sbagliato!

Certe frasi tipo "posto sbagliato in momento sbagliato" lasciamoli ai film che fa più effetto o ai giornalisti idioti!

... idiota di ministro!





Chiacchiere che si ascoltano da una vita.
La delinquenza organizzata spadroneggia tranquillamente e chi governa, il PD, è impegnato soprattutto a bisticciare per occupare la poltrona più comoda. I Governi precedenti hanno fatto lo stesso.



minniti è un burattino messo li come la pinotti e gli stessi mattarella e gentiloni.

questi figuranti avevano solo il compito di occupare quelle poltrone ed eseguire gli ordini impartiti dal sistema piu' o meno occulto renziano.

servivano delle figure e le hanno trovate. minniti, pinotti, mattarella e gentiloni a questo servivano a figurare, punto.

chi comanda e decide è sempre lui il bugiardo fiorentino, e a lui l'ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini non gliene importa un fico secco.

ma scherziamo?




Come dire che Renzi, un segretario di un partito, partito con grossi problemi di sopravvivenza comanda a bacchetta il Presidente della Repubblica, il presidente del Consiglio, e alcuni ministri....  ma va, va.
Certo che gli anti Renzi sono proprio ottusi, molto di più dei Renzisti
che mattarella sia un "capolavoro" di renzi e napolitano non è mica un mistero. gentiloni idem e perfino il comandante generale dell'arma del sette....., io potro' anche essere ottuso ma tu sei ambiguo e in malafede.

.michele.
Appassionato
Appassionato

Messaggi : 622
Data d'iscrizione : 15.10.16

Torna in alto Andare in basso

Re: Minniti ...

Messaggio  ratin il Sab 20 Gen 2018 - 23:35

flea ha scritto:
Ora, in realtà, il ministro ha proseguito, con :"e tra l'altro il posto non era sbagliato e neanche il momento".
Grazie, questa non la sapevo: abbassa il livello di disistima su Minniti ma la alza nei confronti dei media che per contrastare le loro deformazioni o omissioni informative occorrerebbe leggere o vedere diversi fonti ma non tutti lo possono fare.
... il peggio è quando due fonti opposti tra loro operano lo stesso "taglio"

Interessanti le analisi seguenti ...

flea ha scritto:
Forse è il momento di rendersi conto che la cultura della legalità e dello Stato non fa davvero parte del dna dell'intelligenza politica - anche di sinistra- in questo paese.
Siamo prede di politicanti mediocri e mentecatti e non abbiamo il modo di toglierci di dosso neanche con i forconi. Sono peggio dei gatti anzi gattopardi: cadono sempre in piedi.

Poi ... Gentiloni: non è il momento delle vacche grasse ecc. ...
Ma allora perché si pensa, non lo hanno già fatto, di aumentare gli stipendi degli uscieri o barbieri alla camera o senato che già percepiscono cifre assurde per le mansioni svolte.
avatar
ratin
Appassionato
Appassionato

Messaggi : 982
Data d'iscrizione : 13.07.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Minniti ...

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum