E se Messi avesse ragione?

Andare in basso

E se Messi avesse ragione?

Messaggio  sandrocchio il Gio 11 Gen 2018 - 15:36

Lo dico subito, così non vi lamentate. Sto per scrivere qualcosa di disumano. Se non avete voglia di leggere non leggete, se avete voglia ... be' ... siete stati avvertiti. Un giocatore del Barcellona era malato di tumore e Messi gli ha detto, in sostanza, di non farsi vedere in quelle condizioni perchè demoralizzava la squadra. Una cosa orribile, se la vediamo dal punto di vista etico-sentimentale. Eppure io dico che, nella sostanza, Messi aveva ragione. Nello sport professionistico - e qui stiamo parlando di professionismo ad altissimo livello - gli atleti sono pagati per vincere. Se non vincono, i loro guadagna sono immeritati. Se i giocatori del Barcellona sono pagati per vincere, e la vista di un compagno dalla salute malferma li butta giù, bisogna provvedere. Ha torto il giocatore malato che, facendosi vedere dai compagni in quelle condizioni, li distraeva dal loro compito. Voi dite che non si devono fare questi ragionamenti? Dite che la vittoria non vale l'emarginazione di un compagno che sta male? OK, va bene. Aboliamo lo sport professionistico. Uno gioca solo per divertirsi e se vince o perde è la stessa cosa. Niente più guadagni stratosferici, niente più tifo da stadio, riduciamo lo sport agli incontri scapoli-ammogliati. Allora sì, ci si può distrarre dalla vittoria. Ma se sei pagato per vincere e la vista del malato ti fa stare male, il malato deve stare a casa sua. Oppure lo vedi in privato. Sarà mostruioso, non dico di no. Ma bisogna fare delle scelte. Questo e quello non si può avere.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 15014
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum