La Juve perde a Londra

Andare in basso

La Juve perde a Londra

Messaggio  sandrocchio il Mer 7 Mar 2018 - 21:46

Situazione quasi disperata. La Juve regala il primo tempo al Tottenham che, purtroppo per lei, nel reparto offensivo e anche a centrocampo è più forte della Lazio. 1-0 per il Tottenham alla fine del primo tempo, e possiamo dire che alla Juve è pure andata bene. Sì, vabbè, c'era un rigore a favore dei bianconeri che l'arbitro non ha fischiato, ma anche la Juve, fra qualche fallo di mano in area e qualche maglietta tirata agli attaccanti inglesi, ha beneficiato della ritrosia dell'arbitro nel fischiare i rigori. Non bisogna aggrapparsi a questo per giustificare la condotta della Juve nel primo tempo. La Juve ha ripetuto il primo tempo disputato contro la Lazio e il Tottenham ovviamente non s'è fatto pregare nel prendersi il campo. Se l'è preso, ha dominato sulle fasce, ha sfiorato il gol due o tre volte, finchè meritatamente non è andato in vantaggio a dieci minuti dalla fine del primo tempo. La situazione è disperata, ma non irrimediabile. Certo, bisogna cambiare passo, e soprattutto bisogna rischiare, nel senso che la squadra deve scoprirsi. Non c'è più tempo per giocare il calcio che ama Allegri: razionale, tattico, quasi scientifico. Se la Juve gioca così nel secondo tempo il gol diventa una chimera. Purtroppo per Allegri, bisogna buttare il cuore oltre l'ostacolo. Dentro Marchisio (che in questa stagione ha riposato abbastanza), magari anche Liechsteiner, ma bisogna attaccare. E che Dio ce la mandi buona.
avatar
sandrocchio
insuperabile
insuperabile

Messaggi : 15106
Data d'iscrizione : 21.07.14

Torna in alto Andare in basso

Re: La Juve perde a Londra

Messaggio  sandrocchio il Mer 7 Mar 2018 - 22:55

E' la vittoria di Allegri. Con due sostituzioni (Asamoah e Leichsteiner al posto di Maduidi e Benatia) ha cambiato la partita. Ha rafforzato le fasce nel momento in cui il Tottenham, dopo aver dato l'anima nel primo tempo, ha attenuato la pressione. Aggiungete che in attacco la Juve ha gente che non perdona, Higuain e Dybala, aggiungede come condimento finale un pizzico di culo, ed ecco confezionata l'insperata vittoria sul Tottenham. La partita è stata decisa dalle panchine. Se da una parte bisogna solo elogiare una squadra così forte ma al tempo stesso così umile, capace di soffrire, quasi eroica in difesa come la Juve, d'altra parte si ha la sensazione che la partita sia stata buttata via dal Tottenham. La spiegazione è semplice: il Tottenham è di tutto rispetto dalla metà campo in avanti, ma ha una difesa deboluccia, e pure poco protetta. Lo si è visto a Torino, si è avuta la conferma a Londra. Se il Tottenham fosse stato più solido, la Juve stasera avrebbe posto fine alla sua avventura in Champions. Questo, comunque, non toglie nulla ai meriti dei bianconeri, e soprattutto a quelli del suo allenatore. Stasera, per Allegri, è l'apoteosi. Sì, certo, i gol li hanno fatti Higuain e Dybala, certo, la difesa è stata eroica, ben protetta dal centrocampo, ma parliamoci chiaro: il merito della vittoria è dovuto alle sue scelte. Pochi leggono le partite come le legge lui. Il suo non è un gioco incantevole, regala emozioni col contagocce, si affida al talento e all'improvvisazione degli attaccanti e pensa soprattutto a difendersi. Tutto quello che volete, ma stasera la partita l'ha vinta Allegri. E sia chiaro, è stata battuta - in casa sua - una signora squadra. Non fra le più forti d'Europa, ma comunque una signora squadra. E non solo i tifosi juventini, ma tutto il calcio italiano stasera tira un sospiro di sollievo. Perchè se stasera fosse uscita la Juve, considerando l'eliminazione dei Mondiali, staremmo a parlare di un football in piena crisi.
avatar
sandrocchio
insuperabile
insuperabile

Messaggi : 15106
Data d'iscrizione : 21.07.14

Torna in alto Andare in basso

Re: La Juve perde a Londra

Messaggio  gus il Gio 8 Mar 2018 - 11:09

sandrocchio ha scritto:E' la vittoria di Allegri. Con due sostituzioni (Asamoah e Leichsteiner al posto di Maduidi e Benatia) ha cambiato la partita. Ha rafforzato le fasce nel momento in cui il Tottenham, dopo aver dato l'anima nel primo tempo, ha attenuato la pressione. Aggiungete che in attacco la Juve ha gente che non perdona, Higuain e Dybala, aggiungede come condimento finale un pizzico di culo, ed ecco confezionata l'insperata vittoria sul Tottenham. La partita è stata decisa dalle panchine. Se da una parte bisogna solo elogiare una squadra così forte ma al tempo stesso così umile, capace di soffrire, quasi eroica in difesa come la Juve, d'altra parte si ha la sensazione che la partita sia stata buttata via dal Tottenham. La spiegazione è semplice: il Tottenham è di tutto rispetto dalla metà campo in avanti, ma ha una difesa deboluccia, e pure poco protetta. Lo si è visto a Torino, si è avuta la conferma a Londra. Se il Tottenham fosse stato più solido, la Juve stasera avrebbe posto fine alla sua avventura in Champions. Questo, comunque, non toglie nulla ai meriti dei bianconeri, e soprattutto a quelli del suo allenatore. Stasera, per Allegri, è l'apoteosi. Sì, certo, i gol li hanno fatti Higuain e Dybala, certo, la difesa è stata eroica, ben protetta dal centrocampo, ma parliamoci chiaro: il merito della vittoria è dovuto alle sue scelte. Pochi leggono le partite come le legge lui. Il suo non è un gioco incantevole, regala emozioni col contagocce, si affida al talento e all'improvvisazione degli attaccanti e pensa soprattutto a difendersi. Tutto quello che volete, ma stasera la partita l'ha vinta Allegri. E sia chiaro, è stata battuta - in casa sua - una signora squadra. Non fra le più forti d'Europa, ma comunque una signora squadra. E non solo i tifosi juventini, ma tutto il calcio italiano stasera tira un sospiro di sollievo. Perchè se stasera fosse uscita la Juve, considerando l'eliminazione dei Mondiali, staremmo a parlare di un football in piena crisi.

Non è così. L'arbitro è stato vergognoso. Rigore chiaro non concesso e nel finale in una azione viziata da fuorigioco stava per scapparci il pareggio degli inglesi.
avatar
gus
intrepido
intrepido

Messaggi : 4260
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : Italia

Torna in alto Andare in basso

Re: La Juve perde a Londra

Messaggio  gus il Gio 8 Mar 2018 - 16:11

avatar
gus
intrepido
intrepido

Messaggi : 4260
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : Italia

Torna in alto Andare in basso

Pochettino

Messaggio  gus il Gio 8 Mar 2018 - 16:14

avatar
gus
intrepido
intrepido

Messaggi : 4260
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : Italia

Torna in alto Andare in basso

Re: La Juve perde a Londra

Messaggio  sandrocchio il Ven 9 Mar 2018 - 0:57

gus ha scritto:
sandrocchio ha scritto:E' la vittoria di Allegri. Con due sostituzioni (Asamoah e Leichsteiner al posto di Maduidi e Benatia) ha cambiato la partita. Ha rafforzato le fasce nel momento in cui il Tottenham, dopo aver dato l'anima nel primo tempo, ha attenuato la pressione. Aggiungete che in attacco la Juve ha gente che non perdona, Higuain e Dybala, aggiungede come condimento finale un pizzico di culo, ed ecco confezionata l'insperata vittoria sul Tottenham. La partita è stata decisa dalle panchine. Se da una parte bisogna solo elogiare una squadra così forte ma al tempo stesso così umile, capace di soffrire, quasi eroica in difesa come la Juve, d'altra parte si ha la sensazione che la partita sia stata buttata via dal Tottenham. La spiegazione è semplice: il Tottenham è di tutto rispetto dalla metà campo in avanti, ma ha una difesa deboluccia, e pure poco protetta. Lo si è visto a Torino, si è avuta la conferma a Londra. Se il Tottenham fosse stato più solido, la Juve stasera avrebbe posto fine alla sua avventura in Champions. Questo, comunque, non toglie nulla ai meriti dei bianconeri, e soprattutto a quelli del suo allenatore. Stasera, per Allegri, è l'apoteosi. Sì, certo, i gol li hanno fatti Higuain e Dybala, certo, la difesa è stata eroica, ben protetta dal centrocampo, ma parliamoci chiaro: il merito della vittoria è dovuto alle sue scelte. Pochi leggono le partite come le legge lui. Il suo non è un gioco incantevole, regala emozioni col contagocce, si affida al talento e all'improvvisazione degli attaccanti e pensa soprattutto a difendersi. Tutto quello che volete, ma stasera la partita l'ha vinta Allegri. E sia chiaro, è stata battuta - in casa sua - una signora squadra. Non fra le più forti d'Europa, ma comunque una signora squadra. E non solo i tifosi juventini, ma tutto il calcio italiano stasera tira un sospiro di sollievo. Perchè se stasera fosse uscita la Juve, considerando l'eliminazione dei Mondiali, staremmo a parlare di un football in piena crisi.


Non è così. L'arbitro è stato vergognoso. Rigore chiaro non concesso e nel finale in una azione viziata da fuorigioco stava per scapparci il pareggio degli inglesi.
Non mi piace insistere sui singoli episodi e non amo piangere sui rigori non concessi, anche perchè un arbitro fiscale avrebbe potuto fischiare almeno un rigore anche per gli inglesi (fallo di mano di Chiellini o la maglietta dell'avversario tirata palesemente da Benatia). Fatto sta che la Juve, in una settimana, ha battuto la Lazio a Roma e il Tottenham a Londra. Mi chiedo cosa avrebbe fatto il Napoli, con il suo cosiddetto "bel gioco" ...
avatar
sandrocchio
insuperabile
insuperabile

Messaggi : 15106
Data d'iscrizione : 21.07.14

Torna in alto Andare in basso

Re: La Juve perde a Londra

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum