Ve lo ricordate Diliberto?

Andare in basso

Ve lo ricordate Diliberto?

Messaggio  sandrocchio il Sab 31 Mar 2018 - 15:59

Ben altra tempra rispetto alla Boldrini. Quando il suo partito venne sonoramente battuto, capì l'antifona. Il marxismo era morto. Invece di riciclarsi indossando una nuova casacca, si fece da parte. Del resto - forse a differenza della Boldrini - poteva farlo, essendo Ordinario di Diritto alla Sapienza. E' un uomo di cultura che ha trovato una ragione d'essere al di fuori della politica, accettando dignitosamente la disfatta. Ogni anno va in Cina due volte all'anno, per insegnare (in italiano e in latrino) diritto romano agli studenti di un'università, e svolge lavoro di consulenza per il Governo cinese che, a detta sua, è molto interessato ad introdurre elementi di diritto romano nei propri codici. Non ha rinunciato alle sue idee, ne ha accettato la sconfitta, ha trovato nuove ragioni di vita. Un esempio che dovrebbe essere seguito da molti suoi compagni, che cercano pateticamente di sopravvivere al disastro. Boldrini inclusa? Be', giudicate voi.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 15057
Data d'iscrizione : 21.07.14

Torna in alto Andare in basso

Re: Ve lo ricordate Diliberto?

Messaggio  sandrocchio il Sab 31 Mar 2018 - 16:01

Non gli perdono di essere andato all'aeroporto ad accogliere la Baraldini nel nome del Governo italiano, ma apprezzo il suo senso della realtà e la sua capacità di reagire alle avversità. La dignità o ce l'hai o non ce l'hai. Lui ce l'ha.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 15057
Data d'iscrizione : 21.07.14

Torna in alto Andare in basso

Re: Ve lo ricordate Diliberto?

Messaggio  gauss il Sab 31 Mar 2018 - 17:57

sandrocchio ha scritto:Ben altra tempra rispetto alla Boldrini. Quando il suo partito venne sonoramente battuto, capì l'antifona. Il marxismo era morto. Invece di riciclarsi indossando una nuova casacca, si fece da parte. Del resto - forse a differenza della Boldrini - poteva farlo, essendo Ordinario di Diritto alla Sapienza. E' un uomo di cultura che ha trovato una ragione d'essere al di fuori della politica, accettando dignitosamente la disfatta. Ogni anno va in Cina due volte all'anno, per insegnare (in italiano e in latrino) diritto romano agli studenti di un'università, e svolge lavoro di consulenza per il Governo cinese che, a detta sua, è molto interessato ad introdurre elementi di diritto romano nei propri codici. Non ha rinunciato alle sue idee, ne ha accettato la sconfitta, ha trovato nuove ragioni di vita. Un esempio che dovrebbe essere seguito da molti suoi compagni, che cercano pateticamente di sopravvivere al disastro. Boldrini inclusa? Be', giudicate voi.


Un narciso come Bertinotti, e ha provato poi in una delle tante "liste e listine di sinistra"...... poi ha concluso che essere Ordinario va più che bene
avatar
gauss
Abituale
Abituale

Messaggi : 4408
Data d'iscrizione : 14.07.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Ve lo ricordate Diliberto?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum