E' difficile capire la situazione politica

Andare in basso

E' difficile capire la situazione politica

Messaggio  oedipus il Dom 15 Apr 2018 - 8:51

E' difficile capire la situazione politica attuale in Italia.
Perché noi, non addetti ai lavori, pendiamo dalle labbra di chi fa politica e crediamo a quello che dicono.
E loro cosa dicono?
Si mandano appelli e esortazione ad allenze per il bene degli italiani, esprimono la volontà di volerlo fare questo nuovo governo ma è sempre l'altro che non vuole, che rema contro, è sempre l'altro il cattivo, quello che fa il male della patria e di tutti noi cittadini.
La crisi politica durerà a lungo anche se l'italia tempo per una crisi politica non ce l'ha!
Forse ha ragione quella marionetta di Berlusconi che dopo le dichiarazione di Salvini all'uscita dai colloqui con Mattarella, ha sproloquiato conto i 3stelle dicendo che non sanno cosa è la democrazia.
La democrazia è una forma di governo difficilissima, nella quale il potere del governo è instabile e debole, e imperniata sul controllo reciproco di tutti gli apparati dello Stato.
E' ovvio che ci sono varie forme di democrazia e noi con la prima repubblica abbiamo scelto quella più difficile, quella parlamentare, quella che per formare i governo ci vuole il 51 % dei voti delle forze rappresentative del popolo.
E' evidente che per far fronte a queste difficoltà bisogna essere diligenti e operosi.
Forse ci siamo sopravvalutati ...
Oggi questa forma democratica è in crisi, non esiste più trattativa e compromesso tra i partiti e tutti o quasi vogliono trasformare la nostra democrazia in una forma più semplice, una forma in cui la minoranza più rappresentata prende tutti i parlamentari e governa invisa ai più.
E' una dittatura a tempo e variabile, ma per me sempre dittatura.
Ora tornado alle dichiarazione dei politici ai loro proclami d'amore, alle avance e agli improvvisi allontanamenti offesi, noi poveri non addetti ai lavori non capiamo, parteggiamo ondeggiando ora per un'alleanza ora per un'altra.
In realtà, guardando i fatti con più distacco, stiamo assistendo all'ennesima campagna elettorale, quella delle prossime elezioni che si terrano l'anno venturo.
Sembra impossibile che abbiano già progammato nuove elezioni, quando quelle appena fatte non sono ancora terminate eppure è così.
Noi del popolo ci chiediamo cosa possa cambiare nelle preferenze degli elettori una nuova votazione.
Eppure molto può cambiare.
I 3stelle vogliono portare a casa una legge parlamentare che cancelli i vitalizi come biglietto da visita per le nuove elezioni e Salvini vuole completare il suo percorso centrista e la definitiva sostituzione di Berlusconi, il PD ricrearsi una nuova verginità forse con il tramonto del renzismo e un riavvicinamento a LeU.
E noi sempre qui a credere alle loro lacrime di coccodrillo e alle loro promesse.
Ci saranno Governi provvisori e tecnici, ma prendiamo coscienza, siamo in campagna elettorale, in un periodo cioè nel quale la verità è nascosta da colrti di veli di promesse e proclami menzogneri.
avatar
oedipus
Appassionato
Appassionato

Messaggi : 640
Data d'iscrizione : 18.07.17

Torna in alto Andare in basso

Re: E' difficile capire la situazione politica

Messaggio  savita il Lun 16 Apr 2018 - 7:03

Ma in una democrazia parlamentare, senza doppio turno, senza premio di maggioranza, praticamente quasi con un sistema proporzionale, le cose stanno così per forza .
Affinchè i partiti prendessero coscienza dell'urgenza di una conciliazione , occorrerebbe una catastrofe nazionale, cosa che non è da augurarsi.
Bisogna chiedersi se, nell ' ipotesi di una nuova legge elettorale, si vorrebbe privilegiare la governabilità, attribuendo premi di maggioranza oggettivamente spropositati, o anche adottando il doppio turno .
O viceversa privilegiare la democrazia rappresentativa mantenendo un sistema prevalentemente proporzionale .

Personalmente sono per il doppio turno : almeio sarebbero i cittadini ad esprimersi, anche la seconda volta.
Per esempio, nella situazione attuale

1) se il doppio turno riguardasse anche le coalizioni, andrebbero al ballottaggio M5S e CDX
2) se il doppio turno riguardasse solo i partiti, andrebbero al ballottaggio M5S e PD
avatar
savita
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 15474
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: E' difficile capire la situazione politica

Messaggio  oedipus il Lun 16 Apr 2018 - 10:01

savita ha scritto:Ma in una democrazia parlamentare, senza doppio turno, senza premio di maggioranza, praticamente quasi con un sistema proporzionale,  le cose stanno così   per forza .
Affinchè  i partiti prendessero coscienza dell'urgenza di una  conciliazione , occorrerebbe una catastrofe nazionale,  cosa che non è da augurarsi.
Bisogna chiedersi  se, nell ' ipotesi di una nuova legge elettorale,  si vorrebbe privilegiare la governabilità, attribuendo premi di maggioranza  oggettivamente    spropositati, o anche  adottando il doppio turno  .
O viceversa privilegiare la  democrazia rappresentativa mantenendo  un sistema prevalentemente proporzionale .

Personalmente sono per il doppio turno  : almeio sarebbero i cittadini ad esprimersi, anche la seconda volta.
Per esempio, nella situazione attuale

1) se il doppio turno riguardasse anche le coalizioni, andrebbero al ballottaggio M5S e CDX
2) se il doppio turno riguardasse solo i partiti, andrebbero al ballottaggio M5S e PD

E quindi una vittoria e una sconfitta col doppio turno sarebbe determinata più dalla legge elettorale che dal voto.
Il problema qui è anche chi deve rinunciare a qualcosa.
E con un maggioritario, che eviventemente condiziona il voto, a rinunciare al suo diritto di scegliere è sempre il popolo, mai il potere.
E poi avere un governo che col doppio turno è stato eletto, con poteri assoluti, da una minoranza di persone non mi sembra molto democratico.
La democrazia è una forma di governo difficile, basata sulla divisioe del potere e sulla mediazione tra forze diverse.
Forse i fondatori della repubblica, usciti dalla dittatura, hanno sognato che l'italia avesse qualità che di fatto non aveva e ora discutiamo quale sia la forma migliore di dittatura a termine, della durata di cinque anni.
avatar
oedipus
Appassionato
Appassionato

Messaggi : 640
Data d'iscrizione : 18.07.17

Torna in alto Andare in basso

Re: E' difficile capire la situazione politica

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum