Bulli a scuola

Andare in basso

Bulli a scuola

Messaggio  oedipus il Ven 20 Apr 2018 - 19:08

Enrico Di Cesare
Adesso ·
Vanno di moda i bulli a scuola che bullizzano i professori.
E tutti a chiedersi quale debba essere la punizione, se giudiziale o quella di pulire i cessi della scuola da oggi fino alla fine dell'anno.
Forse dovremmo chiederci altro.
Mi viene in mente la scuola militare di Full metal jacket e mi chiedo come mai quegli allievi sopportavano un sergente così malvagiamente sadico.
La risposta è semplice: tutti erano VOLONTARI.
Tutti volevano arrivare fino alla fine, fino ai gradi.
Nelle nostre scuole, invece, non c'è meritocrazia, cioè se uno va bene o male è indifferente.
Il diploma che oggi ti dà la scuola non ti fa vivere meglio, non ti dà lavoro, non ti cambia la vita e prenderlo o no per certi alunni è indifferente.
E non basta una legge che renda la scuola OBBLIGATORIA, la scuola doverebbe essere in sogno non un obbligo.
E non tirimo in ballo la cultura. Il 95% degli alunni del liceo che ho frequentato non sapevano che farsene della cultura. A loro importava solo diventare ingegneri o medici.
E infine, le nostre scuole sono interessanti per gli alunni? Oppure sono il veicolo di una cultura e un sapere stantio, risultato di un dispotismo generazionale nel quale vecchi che non sanno nulla del sapere dei giovani pretendono di insegnare nozioni stantie e muffite da anni e anni di reiterazione.
La scuola non deve essere un rito, una Messa, sempre uguale a se stessa. Deve essere emozionante e coinvolgente.
E dare emzioni e coinvolgimento non è un compito privato degli insegnanti ma quello di una vera rivoluzione culturale.
avatar
oedipus
Appassionato
Appassionato

Messaggi : 505
Data d'iscrizione : 18.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bulli a scuola

Messaggio  sandrocchio il Sab 21 Apr 2018 - 19:25

E' solo un bel brano letterario che non va al nocciolo della questione. La scuola non seleziona. I corsi scolastici sono una burletta, le Invalsi sono una burletta, gli esami sono una burletta. La scuola oggi è un quotidiano incoraggiamento a non studiare. Non vuoi studiare? Ti fai passare per Bes o per Dsa. Non vai bene in italiano? Sei dislessico. Non vai bene in Matematica? Soffri di discalculia. Perchè devi studiare, quando hai queste scorciatoie? Perchè devi reprimere la tendenza al bullismo, se hai un preside e dei docenti che fanno finta di non vedere? O si comincia a selezionare o è finita. Quei discorsi del tipo "ogni alunno è un caso a sé", "la scuola dev'essere interessante", "il docente va affiancato da personale specializzato che sappia gestire i casi a rischio" non portano a niente. Tutti complici di questo andazzo. Fanno tutti schifo, anche se sanno scrivere. O si ha il coraggio di tornare indietro, quando l'obiettivo della scuola era uno solo, trasmettere conoscenza, senza porsi altri problemi, o è finita.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 14992
Data d'iscrizione : 21.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bulli a scuola

Messaggio  oedipus il Sab 21 Apr 2018 - 20:05

sandrocchio ha scritto:E' solo un bel brano letterario che non va al nocciolo della questione. La scuola non seleziona. I corsi scolastici sono una burletta, le Invalsi sono una burletta, gli esami sono una burletta. La scuola oggi è un quotidiano incoraggiamento a non studiare. Non vuoi studiare? Ti fai passare per Bes o per Dsa. Non vai bene in italiano? Sei dislessico. Non vai bene in Matematica? Soffri di discalculia. Perchè devi studiare, quando hai queste scorciatoie? Perchè devi reprimere la tendenza al bullismo, se hai un preside e dei docenti che fanno finta di non vedere? O si comincia a selezionare o è finita. Quei discorsi del tipo "ogni alunno è un caso a sé", "la scuola dev'essere interessante", "il docente va affiancato da personale specializzato che sappia gestire i casi a rischio" non portano a niente. Tutti complici di questo andazzo. Fanno tutti schifo, anche se sanno scrivere. O si ha il coraggio di tornare indietro, quando l'obiettivo della scuola era uno solo, trasmettere conoscenza, senza porsi altri problemi, o è finita.

Carissimo ti invito a rileggere il "brano letterario", potresti trovare delle sorprese.
avatar
oedipus
Appassionato
Appassionato

Messaggi : 505
Data d'iscrizione : 18.07.17

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bulli a scuola

Messaggio  renzone il Lun 23 Apr 2018 - 18:53

Comunque è uno spettacolo (tragicomico) vedere i post sessantottini - quelli del 6 politico, delle okkupazioni, degli "scioperi bianchi", della scuola di massa e priva di merito, dei prof che chiedono agli alunni il voto da mettere loro, della messa in discussione di ogni gerarchia -, lamentarsi della scarsa disciplina scolastica e degli studenti a cui è concesso tutto sempre e comunque.

Non si rendono conto che sono proprio loro gli artefici del decadimento dell'istruzione, e il bello è che spesso questi ultimi sono a loro volta docenti e quindi vittime dei loro stessi deliri.
avatar
renzone
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 10209
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : treviso

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bulli a scuola

Messaggio  savita il Mar 24 Apr 2018 - 6:43

renzone ha scritto:Comunque è uno spettacolo (tragicomico) vedere i post sessantottini - quelli del 6 politico, delle okkupazioni, degli "scioperi bianchi", della scuola di massa e priva di merito, dei prof che chiedono agli alunni il voto da mettere loro, della messa in discussione di ogni gerarchia -, lamentarsi della scarsa disciplina scolastica e degli studenti a cui è concesso tutto sempre e comunque.

Non si rendono conto che sono proprio loro gli artefici del decadimento dell'istruzione, e il bello è che spesso questi ultimi sono a loro volta docenti e quindi vittime dei loro stessi deliri.

Chi aveva 20 anni allora , adesso è in pensione . Very Happy
Comunque, non posso darti completamente torto . Sia pure  in tutt'altro modo, e  per altri motivi ,  episodi  di intimidazione anche violenta da parte di studenti   ,con ridicolizzazione e arrendevolezza degli insegnanti , e scaricabarile dei presidi , avvenivano anche allora .  Ma allora alcuni di quegli studenti - non tutti, molti se ne approfittavano -erano pieni  di loro ideali  ; adesso questi  vogliono solo fare i piccoli  ras del loro contesto , terrorizzando senza motivo altri studenti più deboli , e  comparire nei social .
Però gli studenti seri che credevano nel valore dell'istruzione e della conoscenza  anche allora come adesso  sono sempre esistiti , e non erano la minoranza .
Ricordo uno scritto di Fisica  durante  un' occupazione, tenuto da assistenti del professore titolare, che non poteva o non voleva entrare, ma aveva dato il consenso. Durante lo scritto, il giovane assistente ci  
lasciò soli nell'aula per  un quarto d'ora , Eravamo una trentina, restammo sbalorditi . Eppure non ci si crederebbe ,  ma nessuno copiò da qualcun altro , e non si sentì volare una mosca . E non tutti furono ammessi all'orale .  Nel valore di quell' esame  ci credevamo .
avatar
savita
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 15356
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bulli a scuola

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum