Il cazzaro verde - di Marco Travaglio

Andare in basso

Il cazzaro verde - di Marco Travaglio

Messaggio  maserati il Lun 7 Mag 2018 - 7:34

Travaglio mi dà l'orticaria ogni volta che lo vedo o leggo i sui scritti faziosissimi.

Stavalta invece sono d'accordo parola parola.
Facesse un articolo su suo amore di Maio si dovrebbe apportare qualche modifica, ma l'impianto resterebbe esattamente quello.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Non so voi, ma io ho una voglia matta di un bell’incarico al Cazzaro Verde, al secolo Matteo Salvini. Sono due mesi che reprimo questa irrefrenabile pulsione, ma ora non ce la faccio più: l’idea di vederlo uscire dal Quirinale col pennacchio e i galloni di premier incaricato sulla felpa è troppo allettante, soprattutto dal punto di vista estetico e scenico. Lo so che, per un incarico pieno, il presidente della Repubblica pretende una maggioranza con numeri certi in Parlamento, altrimenti preferisce sciogliere le Camere e far gestire le nuove elezioni da un governo elettorale di minoranza che si faccia bocciare in Parlamento e resti in carica per gli affari correnti (come il governo Gentiloni, ma non più espressione di un partito che ha appena dimezzato i suoi voti). E questa, intendiamoci, è l’unica via costituzionalmente corretta. Però sperare non costa niente, e io spero che Salvini venga finalmente messo alla prova. La sua fortuna, infatti, è che nessuno l’abbia mai chiamato a un pizzico di responsabilità, nei 28 anni della sua carriera politica (è il leader politicamente più vecchio su piazza, essendosi iscritto alla Lega nel lontano 1990, essendo stato eletto consigliere comunale a Milano nel 1993, e rappresenta il partito più vecchio sul mercato, l’ultimo nato nella Prima Repubblica, classe 1989). È più di un quarto di secolo che il Cazzaro verde spara a salve, senza che nessuno verifichi mai la sua mira. Le rare volte che qualcuno ha provato a inchiodarlo a un dato di fatto, la sua maschera è caduta da sola.


Quando sbarcò dalla Lombardia al Parlamento europeo, nel 2004, l’anti-Casta Salvini si portò il fratello di Bossi come assistente parlamentare (“portaborse”, direbbero i padani duri e puri di una volta, ma con un curriculum di tutto rispetto: terza media e scuola commerciale, negozio di autoricambi a Fagnano Olona, allenatore della squadra di ciclismo della Padania, il che giustificava il modico stipendio di 12.750 euro al mese). Nemico giurato delle raccomandazioni e dei familismi di Roma ladrona, l’intransigente Salvini ebbe l’ex moglie Fabrizia Ieluzzi sistemata al Comune di Milano con contratti a chiamata dalle giunte Albertini e poi Moratti, e poi la sua nuova compagna Giulia Martinelli assunta a chiamata alla Regione Lombardia dalla giunta Maroni a 70 mila euro l’anno. Quando esplode lo scandalo dei rimborsi del Carroccio rubati o buttati dal tesoriere per mantenere la famiglia Bossi, Salvini fa il moralista: “La mia paghetta era 500 lire”. Lui con la Family non c’entra, ci mancherebbe: infatti pochi mesi prima era in ferie col Trota.

All’Europarlamento, le rare volte che ci mette piede (a fine mese non manca mai per ritirare lo stipendio da quel “Gulag sovietico” che per lui è l’Ue, senza offesa per l’amico Putin), matura grande esperienza internazionale. Infatti, dopo la strage di Charlie Hebdo, spiega a Sky che l’estremismo islamico deriva “da un’errata interpretazione della Torah” (il libro sacro degli ebrei, che lui confonde col Corano: forse per l’assonanza col dio Thor, figlio di Odino, nel cui culto celtico si sposavano i leghisti d’antan). Un’altra volta riesce a trasformare in uno statista persino Balotelli, chiedendo il rimpatrio del ghanese del Milan Muntari, definito “un immigrato che non lavora”, e beccandosi la lavata di capo del campione italiano di colore (“Ma davvero Salvini è un politico? Allora votate me, è meglio”). Ora, siccome è piuttosto rozzo ma tutt’altro che fesso, lucra sul declino di B., succhiando i voti di FI grazie a una serie bluff che funzionano solo perché nessuno va mai a vedere. Tipo le ricette miracolistiche contro gli immigrati e i rom (curiosamente presenti in massa anche nelle regioni e nei comuni amministrati dalla Lega), contro l’Ue (che lo mantiene da 14 anni a spese nostre), contro la legge Fornero e pro Flat tax.

Diversamente da Di Maio, che per tentare di fare un governo, anziché cambiare tutto subito, s’è accontentato di cambiare qualcosa nel tempo, il Cazzaro Verde ha continuato a ripetere – restando serio – che gli basta l’incarico per, nell’ordine: trovare una maggioranza (in due minuti), fare il governo (subito), espellere tutti i clandestini e bloccare tutti i nuovi sbarchi (oggi pomeriggio), cancellare la Fornero (domattina), tagliare le tasse all’aliquota unica del 15% (domani sera) e accontentare il M5S con mezzo reddito di cittadinanza (entro dopodomani al massimo). E solo nei primi due o tre giorni: seguiranno altre cuccagne. Siccome tutti sanno che è un fanfarone e nessuno l’ha mai preso sul serio, non è tenuto a dire con quali parlamentari farà la maggioranza, chi glieli comprerà e con quali soldi manterrà le promesse elettorali. Ma intanto la gente ci casca e lui vola nei sondaggi. In questi due mesi ha raccontato solo balle (a Mattarella, a B., a Di Maio), giurando a B. eterna fedeltà a FI e contemporaneamente assicurando al M5S l’imminente sganciamento da FI, annunciando intanto urbi et orbi che, se dipendesse da lui, il governo sarebbe già bell’e fatto. “Datemi ancora due giorni…”, “Appena si vota in Molise…”, “Aspettate il Friuli e poi vedrete…”.

L’ultima supercazzola è il “governo di scopo”, a guida leghista e “a termine fino a dicembre” (e perché non fine gennaio o metà aprile?), praticamente pronto col centrodestra unito e i 5Stelle, per “cambiare la legge elettorale”: il fatto che il M5S non voglia vedere B. neppure in cartolina, che Di Maio non voglia fargli da ruota di scorta e che i tre partiti di destra e i 5Stelle propongano quattro leggi elettorali diverse e incompatibili, per tacere di tutto il resto, sono dettagli che non lo riguardano. La prego, presidente Mattarella, gli dia l’incarico: dopo tanta noia, anche lei ha bisogno di un po’ di svago.
avatar
maserati
Instancabile
Instancabile

Messaggi : 7065
Data d'iscrizione : 14.07.11
Località : castellammare val trompia

Torna in alto Andare in basso

Re: Il cazzaro verde - di Marco Travaglio

Messaggio  oedipus il Lun 7 Mag 2018 - 9:33

Be', di cazzari se ne sentono tanti e Salvini è uno dei tanti.
L'unica cosa giusta sentita da Travaglio negli ultimi tempi è la considerazione che si è votato con una legge proprorzionale e i partiti ne devono tenere conto.
Il proprorzionale obbiga a alleanze o convergenze o patti o trattati di governo e non possono i partiti continuare a pensare come se ci fosse un maggioritario.
Pensare poi di tornare alle urne con una legge elettorale di tipo maggioritario è velleitario oltre che, secondo me, non democratico: non si può governare con la maggioranza della popolazione contraria.
Con questa ingovernabilità stiamo pagando errori storici dei 3 stelle, errori ben evidenti a tutti: hanno scelto sempre la strada che li premiava in voti con l'intento di governare da soli e hanno fallito.
avatar
oedipus
Appassionato
Appassionato

Messaggi : 641
Data d'iscrizione : 18.07.17

Torna in alto Andare in basso

Re: Il cazzaro verde - di Marco Travaglio

Messaggio  gasiòt il Lun 7 Mag 2018 - 10:43

gli articoli di travaglio mi ricordano le antiche barzellette sui carabinieri
stesse storie che nel tempo son sempre le stesse ,prima i carabinieri poi totti poi il trota .....andrebbero bene per tutti, basta essere antipatici al parolaio di turno
Sleep
avatar
gasiòt
Abituale
Abituale

Messaggi : 2540
Data d'iscrizione : 04.02.12
Località : basso monferrato

Torna in alto Andare in basso

Re: Il cazzaro verde - di Marco Travaglio

Messaggio  renzone il Lun 7 Mag 2018 - 15:09

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
renzone
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 10437
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : treviso

Torna in alto Andare in basso

Re: Il cazzaro verde - di Marco Travaglio

Messaggio  renzone il Lun 7 Mag 2018 - 19:16

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
renzone
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 10437
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : treviso

Torna in alto Andare in basso

Re: Il cazzaro verde - di Marco Travaglio

Messaggio  oedipus il Mar 8 Mag 2018 - 8:21

renzone ha scritto:[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Insomma, il PD perde voti perché non è populista, non dice le cose che il popolo vuole sentire.
avatar
oedipus
Appassionato
Appassionato

Messaggi : 641
Data d'iscrizione : 18.07.17

Torna in alto Andare in basso

Re: Il cazzaro verde - di Marco Travaglio

Messaggio  gasiòt il Mar 8 Mag 2018 - 9:42

no..perde voti perchè non ha più contatti con il popolo ,altrimenti saprebbe cosa il popolo si aspetta da chi governa
ultimamente si è perso dietro ad altri interessi, banche, coop, solidarietà ..roba che solo gli addetti ai lavori apprezzano
avatar
gasiòt
Abituale
Abituale

Messaggi : 2540
Data d'iscrizione : 04.02.12
Località : basso monferrato

Torna in alto Andare in basso

Re: Il cazzaro verde - di Marco Travaglio

Messaggio  renzone il Mar 8 Mag 2018 - 11:43

concordo totalmente con gasiòt.
Ciò che piùmi dispiace èche il pd cacciato dalla porta con le elezioni democratiche è rientrato dalla finestra grazie a di maio prima e a mattarella adesso.
mi consola il fatto che comunque vada a finire il PD è finito.
Un governo politico non lo potrà mai fare senza i 5 stelle (o Berlusconi, che però dovrebbe staccarsi dalla lega), e come appena lo farà verrà fagocitato e cesserà di disturbarci con la sua presenza.
Gli restano i governi di scopo, tecnici, del presidente, cioè quelli non eletti democraticamente, che gli italiani schifano a ragion veduta, datosi che pensano solo a far quadrare i conti senza tanti distinguo.
No, qui c'è chi deve sganciare, perchè di paraculi e privilegiati in questo paese ce ne sono fin troppi...a cominciare da molti elettori del PD
avatar
renzone
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 10437
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : treviso

Torna in alto Andare in basso

Re: Il cazzaro verde - di Marco Travaglio

Messaggio  oedipus il Mar 8 Mag 2018 - 19:16

gasiòt ha scritto:no..perde voti perchè non ha più contatti con il popolo ,altrimenti saprebbe cosa il popolo si aspetta da chi governa
ultimamente si è perso dietro ad altri interessi, banche, coop, solidarietà ..roba che solo gli addetti ai lavori apprezzano

Se il popolo si aspetta che l'uscita dall'Euro possa, con una ennesima svalutazione, risolvere i problemi ... è difficile che il PD gli possa stare vicino.
avatar
oedipus
Appassionato
Appassionato

Messaggi : 641
Data d'iscrizione : 18.07.17

Torna in alto Andare in basso

Re: Il cazzaro verde - di Marco Travaglio

Messaggio  sandrocchio il Mar 8 Mag 2018 - 21:30

Capisco il buon Travaglio. Punta Salvini con la speranza di far dimenticare che Di Maio voleva governare con Renzi. Può scrivere tutto quello che vuole: alle prossime elezioni il Cinquestelle si prende una batosta che se la ricorderà finchè campa. E se ve lo dice un italiano medio, lo stesso che aveva previsto il tracollo del PD già un anno fa, potete crederci. Anche se Travaglio s'impegna a fondo, il Cinquestelle le prende e la coalizione davvero potrebbe avere la maggioranza assoluta. Io mi asterrò, ma la coalizione - se si torna al voto - vince a mani basse. E Salvini ne uscirà trionfatore.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 15075
Data d'iscrizione : 21.07.14

Torna in alto Andare in basso

Re: Il cazzaro verde - di Marco Travaglio

Messaggio  sandrocchio il Mar 8 Mag 2018 - 21:35

Travaglio non è un genio, ma è abbastanza perspicace per capire che aprendo al PD il Cinquestelle ha fatto una scelta catastrofica. Se la prende con Salvini per cercare di limitare i danni. Troppo tardi. Di Maio il casino l'ha fatto, e non può porvi rimedio. Dopo le prossime elezioni, sarà costretto a dimettersi. E non escludo che il timore di andare al voto possa indurre il Cinquestelle ad appoggiare il Governo del Presidente. Nel qual caso, sarebbe la fine non solo di Di Maio. ma di tutto il Movimento. Se il Cinquestelle vuole evitare la catastrofe, deve togliere il veto su Berlusconi. In caso contrario, qualunque sia la scelta di Di Maio, gli andrà male.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 15075
Data d'iscrizione : 21.07.14

Torna in alto Andare in basso

Re: Il cazzaro verde - di Marco Travaglio

Messaggio  sandrocchio il Mar 8 Mag 2018 - 21:40

Come cavolo fai a proporti come partito del cambiamento dopo aver cercato di governare con Renzi? In campagna elettorale Salvini massacrerà il Cinquestelle. A Di Maio se lo spolpa. Travaglio nemmeno lo vede. Non lo considera proprio. Un sacco di voti passeranno dal Cinquestelle alla Lega. Molti altri (compreso il mio) li perderà per l'astensione. Il Cinquestelle è in grossa difficoltà. Questa è la ragione dell'attacco di Travaglio. Attacco che non serve a nulla.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 15075
Data d'iscrizione : 21.07.14

Torna in alto Andare in basso

Re: Il cazzaro verde - di Marco Travaglio

Messaggio  sandrocchio il Mar 8 Mag 2018 - 21:44

Il Friuli è solo il primo segnale di ciò che accadrà in Italia se si torna al voto. Il Cinquestelle deve far cadere il veto su Berlusconi, andare al Governo col centro-destra e far dimenticare l'apertura a Renzi. Se il Cinquestelle vuole andare alle urne, ne esce con le ossa rotte.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 15075
Data d'iscrizione : 21.07.14

Torna in alto Andare in basso

Re: Il cazzaro verde - di Marco Travaglio

Messaggio  renzone il Mar 8 Mag 2018 - 22:09

anch'io potrei astenermi, perchè in fin dei conti io voto per Salvini solo per l'immigrazione.
Ma mi tocca votarlo, perchè astenermi sarebbe come dare un voto al PD o perfino a FI.
E io i pidioti li voglio vedere solo virtualmente, confinati in questo forum o in facebook.
E tornerei a casa a votare Lega anche e stessi in Siberia e a piedi.
L'importante è azzerare lo schifosissimo PD, poi si vedrà
avatar
renzone
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 10437
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : treviso

Torna in alto Andare in basso

Re: Il cazzaro verde - di Marco Travaglio

Messaggio  gasiòt il Mer 9 Mag 2018 - 5:52

oedipus ha scritto:
gasiòt ha scritto:no..perde voti perchè non ha più contatti con il popolo ,altrimenti saprebbe cosa il popolo si aspetta da chi governa
ultimamente si è perso dietro ad altri interessi, banche, coop, solidarietà ..roba che solo gli addetti ai lavori apprezzano


Se il popolo si aspetta che l'uscita dall'Euro possa, con una ennesima svalutazione, risolvere i problemi ... è difficile che il PD gli possa stare vicino.
meglio..se il pd stia lontano dalla lega ..ecchecavolo
l'uscita dall'euro è solo un progetto minaccioso ,ma non facilmente attuabile e lo sanno tutti ...ma anche questa assuefazione all'inchino quando si va in europa a discutere ,mica è tanto bella
l'euro ha fatto bene alla germania e male a noi , quindi proprio errore non lo è in ambito generale , la svalutazione massima ce l'hanno data a suo tempo con il cambio lira/euro e grazie al pd
da allora i tedeschi sono in salute e noi in malattia
avatar
gasiòt
Abituale
Abituale

Messaggi : 2540
Data d'iscrizione : 04.02.12
Località : basso monferrato

Torna in alto Andare in basso

Re: Il cazzaro verde - di Marco Travaglio

Messaggio  maserati il Mer 9 Mag 2018 - 6:06

gasiòt ha scritto:
oedipus ha scritto:

gasiòt ha scritto:no..perde voti perchè non ha più contatti con il popolo ,altrimenti saprebbe cosa il popolo si aspetta da chi governa
ultimamente si è perso dietro ad altri interessi, banche, coop, solidarietà ..roba che solo gli addetti ai lavori apprezzano



Se il popolo si aspetta che l'uscita dall'Euro possa, con una ennesima svalutazione, risolvere i problemi ... è difficile che il PD gli possa stare vicino.

meglio..se il pd stia lontano dalla lega ..ecchecavolo
l'uscita dall'euro è solo un progetto minaccioso ,ma non facilmente attuabile e lo sanno tutti ...ma anche questa assuefazione all'inchino quando si va in europa a discutere ,mica è tanto bella
l'euro ha fatto bene alla germania e male a noi , quindi proprio errore non lo è in ambito generale , la svalutazione massima ce l'hanno data a suo tempo con il cambio lira/euro e grazie al pd
da allora i tedeschi sono in salute e noi in malattia

i greci votarono in massa Tsipras perché si atteggiava a quello che andava in Europa a sbattere i pugni sul tavolo e a fare la voce grossa coi tedeschi.
sappiamo tutti com'è finita.
ora qualche italiano pensa che Salvini andrà in Europa a sbattere i pugni sul tavolo e a fare la voce grossa coi tedeschi.
c'è la Merkel preucupatissima "oddio oddio adesso arriva Salvini e ci mette tutti in riga come ha fatto Tsipras".
avatar
maserati
Instancabile
Instancabile

Messaggi : 7065
Data d'iscrizione : 14.07.11
Località : castellammare val trompia

Torna in alto Andare in basso

Re: Il cazzaro verde - di Marco Travaglio

Messaggio  maserati il Mer 9 Mag 2018 - 6:15

sandrocchio ha scritto:Travaglio non è un genio, ma è abbastanza perspicace per capire che aprendo al PD il Cinquestelle ha fatto una scelta catastrofica. Se la prende con Salvini per cercare di limitare i danni. Troppo tardi. Di Maio il casino l'ha fatto, e non può porvi rimedio. Dopo le prossime elezioni, sarà costretto a dimettersi. E non escludo che il timore di andare al voto possa indurre il Cinquestelle ad appoggiare il Governo del Presidente. Nel qual caso, sarebbe la fine non solo di Di Maio. ma di tutto il Movimento. Se il Cinquestelle vuole evitare la catastrofe, deve togliere il veto su Berlusconi. In caso contrario, qualunque sia la scelta di Di Maio, gli andrà male.




Travaglio può scrivere i suoi articoli con tutte le finalità di sto mondo, per mandare messaggi obliqui a Grillo, a Casaleggio, a Di Maio, a Cristina D'Avena, a chi vuole.
Fatto sta che al di là di tutte le mire strategiche Travaglio su Salvini ha scritto la nuda verità.
Salvini è uno che non ha mai combinato nulla di buono, che le poche volte ha mostrato uno spiraglio del suo modus operandi ha dato segnali tristissimi, uno che è arrivato al 20% e oltre sparando promesso impossibili.
Uno che sta facendo un bluff gigantesco con in mano una coppia di due.
E Travaglio dice che sarebbe bellissimo che qualcuno dicesse finalmente "vedo".
avatar
maserati
Instancabile
Instancabile

Messaggi : 7065
Data d'iscrizione : 14.07.11
Località : castellammare val trompia

Torna in alto Andare in basso

Re: Il cazzaro verde - di Marco Travaglio

Messaggio  sandrocchio il Mer 9 Mag 2018 - 7:21

Travaglio vede solo le tranvate che si prende da quando ha cominciato ad attaccare Berlusconi. E se ne prenderà altrettante ora che comincia ad attaccare Salvini. Tanto si tornerà a votare. Il Cinquestelle le prende, la Destra avrà la maggioranza assoluta e Salvini governerà senza rompicoglioni. Riguardo al PD, non lo prendo più nemmeno in considerazione. Non resusciterà.
avatar
sandrocchio
Fuori controllo
Fuori controllo

Messaggi : 15075
Data d'iscrizione : 21.07.14

Torna in alto Andare in basso

Re: Il cazzaro verde - di Marco Travaglio

Messaggio  oedipus il Mer 9 Mag 2018 - 7:28

gasiòt ha scritto:
oedipus ha scritto:

gasiòt ha scritto:no..perde voti perchè non ha più contatti con il popolo ,altrimenti saprebbe cosa il popolo si aspetta da chi governa
ultimamente si è perso dietro ad altri interessi, banche, coop, solidarietà ..roba che solo gli addetti ai lavori apprezzano



Se il popolo si aspetta che l'uscita dall'Euro possa, con una ennesima svalutazione, risolvere i problemi ... è difficile che il PD gli possa stare vicino.

meglio..se il pd stia lontano dalla lega ..ecchecavolo
l'uscita dall'euro è solo un progetto minaccioso ,ma non facilmente attuabile e lo sanno tutti ...ma anche questa assuefazione all'inchino quando si va in europa a discutere ,mica è tanto bella
l'euro ha fatto bene alla germania e male a noi , quindi proprio errore non lo è in ambito generale , la svalutazione massima ce l'hanno data a suo tempo con il cambio lira/euro e grazie al pd
da allora i tedeschi sono in salute e noi in malattia

Con l'entrata nell'euro abbiamo ottenuto ulteriori prestiti.
Il problema non è essere dentro o fuori dell'euro o una svalutazione continua ogni 10 anni o meno.
Il problema sostanziale è chi paga i debiti.
Finora li hanno fatti pagare ai pensionati e ai lavoratori, poi si lamentano pure che la domanda interna è crollata.
avatar
oedipus
Appassionato
Appassionato

Messaggi : 641
Data d'iscrizione : 18.07.17

Torna in alto Andare in basso

Re: Il cazzaro verde - di Marco Travaglio

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum