l'uomo animalista per natura

Andare in basso

l'uomo animalista per natura

Messaggio  giano il Ven 19 Ago 2011 - 7:51

L'uomo animalista per natura

da “L'animalismo? Connaturato all'uomo” ( Danilo Mainardi su “Sette” del Corriere)

L'animalismo è un atteggiamento etico connaturato alla natura umana. Ha radici nel profondo della nostra biologia di specie molto sociale. Occorre che si sviluppi una consapevolezza di sé e degli altri che sono nella nostra specie è totalmente realizzata. Nostre aree cerebrali ricche di neuroni reattivi alla dopamina si attivano quando compaiono azioni altruistiche: otteniamo una ricompensa biologica ogni volta che facciamo un qualcosa di positivo per qualcun altro. Questo farci sentire meglio conferma sul piano scientifico l'intuizione aristotelica per cui la virtù in se stessa è felicità.
Perché il nostro altruismo diventi etica animalista occorre la capacità intuitiva di riconoscere ad animali – non – umani sentimenti simili ai nostri. Solo così, grazie alle nostre capacità empatiche può nascere l'animalismo.
I recenti progressi dell'etologia cognitiva riconosce a molte altre specie intelligenza e sensibilità, la sempre più frequente condivisione della vita emotiva con animali che spesso sono stati appositamente selezionati per caratteristiche infantili. Infine la tendenza a rappresentare gli animali, nella narrativa e in varie forme di spettacolo, fortemente umanizzati.



Eppure un tempo, prima di Cristo, come nota M. Ferraris, gatti e topi, intelligenti, avevano un'anima. Il problema era se erano pure loro degni del paradiso.
Cartesio risolse affermando che erano solo “automi” degni casomai di pedate. Conseguenza della sua distinzione dualistica tra l'”esteso” delle cose e oggetti e il “pensante” immateriale a cui appartenevano pensieri e anime. Inutile dire che la Chiesa lo approvò entusiasta e fece sua questa suddivisione che assecondava il creazionismo e l'antropocentrismo che colloca l'uomo dominatore del creato, e gli animali soggetti al suo uso.

giano
audace
audace

Messaggi : 874
Data d'iscrizione : 24.07.11

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum