CENTOPASSI
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Sparse e apparse

Andare in basso

Sparse e apparse Empty Sparse e apparse

Messaggio  .dulcamara. il Mar 12 Lug 2011 - 23:51

Problematio indefessa

Esistono:

problemationes eterne
come quando ti spunta un brufolo
e tu pensi: "vabbe', poi passa"
ma torni giovane d'un tratto
ed eccone un altro.

Esistono:

complicationes esterne
come quando quella si tinge
e mette la porporina nella crema colorante
e, per entrare meglio nella parte,
si procura una bacchetta
e s'improvvisa maga.

Esistono:

fattezze similanti
di genti somiglianti a:
lavatrici
musi da topo
cani idrofobi
procioni fumatori
caschetti biondi
facce incazzate da abuso di vibratori
facce stupefatte dopo sesso con sommozzatori.

Esistono:

persone simulanti
sorrisi
successi
sollazzi
frizzi
lazzi
cazzi
orgasmi in ultimissima battuta,
è il caso di dirlo.

Esistono:

quelli che : Poi te lo dico
quelli che: Si vedrà
quelle che : Si vedrà?
quelle che: E che mai sarà?!

Esistono:

quelli che leggono,
cercano il senso
e se non lo trovano,
se lo inventano.
quelli che leggono,
cercano il senso,
e se non lo trovano,
s'incazzano.
quelli che scrivono,
hanno perso il senso,
fingono di cercarlo
e
per una pura
grossa
istantanea
botta di culo

son contenti
perché non lo trovano.
.dulcamara.
.dulcamara.
insuperabile
insuperabile

Messaggi : 20485
Data d'iscrizione : 12.07.11

Torna in alto Andare in basso

Sparse e apparse Empty Re: Sparse e apparse

Messaggio  .dulcamara. il Mar 12 Lug 2011 - 23:51

Profondo mosso

Ho provato a poggiarci l'orecchio,
ma pare che il fondale fosse inarrivabile.

Di certo doveva esserci un po' d'animazione,
immagino alcuni a ballare il limbo,
altri a ballare da soli,
in un angolo
sorridenti e un po' sbronzi.

Di tutto questo non mi è arrivato nulla,
nè ho sentito bicchieri cincinnare,
nè risate scoppiare all'improvviso
senza senso
se non il loro.

Dev'esser stato perché
a poggiare l'orecchio
ci si concentra sempre
su ciò che si vorrebbe sentire.

Ed invece
spesso
tutto quel rumore
è solo nella nostra testa.

Eppure lo so
che in fondo
il profondo è mosso.

La cresta del mare ne sa qualcosa.
.dulcamara.
.dulcamara.
insuperabile
insuperabile

Messaggi : 20485
Data d'iscrizione : 12.07.11

Torna in alto Andare in basso

Sparse e apparse Empty Re: Sparse e apparse

Messaggio  .dulcamara. il Mar 12 Lug 2011 - 23:53

Interpuntura

Della schiumosa densità delle saponette grosse,
alte come due volte le tue mani e che
solo altre mani,
più di due volte più grandi delle tue,
potevano tenere.

Appoggiando il mento al lavatoio,

stando attenta alla schiuma che ,
a gocce,
ti arrivava agli occhi,

dimenticavi tutto il resto e vedevi:

una bocca impegnata a guardare che il bianco diventasse più bianco;
braccia e mani che s'impegnavano,
come se stessero suonando un violoncello,
ma sdraiato e profumato;
la saponetta diventare morbida per il calore delle mani,
stondarsi tutta intorno e fare bianco lo sporco.

Al risciacquo avresti visto il risultato,
ma fino a poco prima
era solo bianca magia di schiuma.
.dulcamara.
.dulcamara.
insuperabile
insuperabile

Messaggi : 20485
Data d'iscrizione : 12.07.11

Torna in alto Andare in basso

Sparse e apparse Empty Re: Sparse e apparse

Messaggio  .dulcamara. il Mar 12 Lug 2011 - 23:57

Noi, sconosciuti nell'infinito rosso della mela.


Se avessi percezione dei tuoi contrasti,
se ti conoscessi,
noterei i margini smangiucchiati dal tempo,
il tuo che non spartisci con me.

Se avessi idea del piano a cui citofonarti,
se tu avessi una casa e con essa una via, e lì
una pozzanghera che si forma davanti al tuo portone,
ogni volta che piove,
forse, passando con le buste della spesa,
spererei che una si rompesse proprio lì davanti,
per caso.
E non m'incazzerei, ' ché non si può mai dire ...

Avendo una vera idea dell'esserci sconosciuti,
rimpiango il fatto di non averti mai detto "stronzo", neanche per sbaglio;

rimpiango le partite che hai visto,
senza che io potessi commentare, fastidiosa;

come pure la pasta al pomodoro con l'origano,
che io, per esempio, non metto;

mi innervosisce l'idea di stare attenta a come premo il tubetto del dentifricio,
perché temo che un giorno potresti farmi notare il fastidio che dà quel tubetto premuto dal centro ...

... ma tutto sommato,
a mia discolpa,
devo dire che questo rosso di mela
mi dà un vago rosso del futuro.

Non che veda la mela tutta intera,
nè invero mi sembra bacata:

ma, in qualche modo,
sotto l'opaco,
la mia parte di spicchio è ancora lucida,
anche al buio della busta di carta (del fruttarolo).





.dulcamara.
.dulcamara.
insuperabile
insuperabile

Messaggi : 20485
Data d'iscrizione : 12.07.11

Torna in alto Andare in basso

Sparse e apparse Empty Re: Sparse e apparse

Messaggio  .dulcamara. il Mer 13 Lug 2011 - 0:00

E se ... mentre si formavano pozzanghere di rimpianti e ripensamenti,
mi fosse accaduto di perdermi di vista,

come accade a chi, in un grande mercato,
si lascia spingere dalle persone intorno,
e si dimentica cosa era andato a farci,

potrei far conto su un maglione un po' sdrucito
che ha la forma dell'ultimo sovrappensiero

oppure

basterebbe mettere il naso fuori da me,
sentire il pizzicore della pioggia
e pensare che le pozzanghere sono solo piscine
per le rane.
.dulcamara.
.dulcamara.
insuperabile
insuperabile

Messaggi : 20485
Data d'iscrizione : 12.07.11

Torna in alto Andare in basso

Sparse e apparse Empty Re: Sparse e apparse

Messaggio  .dulcamara. il Mer 13 Lug 2011 - 12:22

Da un'altra parte

Comodamente dislocati
come gatti
arrotolati tra padrone e cuscino.

Se accuseremo una certa scomodità,
sarà frutto di un ricordo morso
a metà,
uno spicchio grigio su una tela blu.

Non ci sarà vento da incolpare
se non riusciamo a riordinare le idee;

nè sposteremo la virgola messa lì
a caso,
non rincorreremo la correzione di un errore.

Ci lasceremo ingannare
dal rigo di luce
di un nuovo ricordo

arrivato
da un'altra parte.
.dulcamara.
.dulcamara.
insuperabile
insuperabile

Messaggi : 20485
Data d'iscrizione : 12.07.11

Torna in alto Andare in basso

Sparse e apparse Empty Re: Sparse e apparse

Messaggio  .dulcamara. il Gio 14 Lug 2011 - 19:44

Desiderario della domenica

Alla signora che ha le mani fredde di acqua e sapone,
con cui ha lavato pile di piatti,
ormai seduta in poltrona,
qualcuno alla tivvù sta dicendo cosa ancora le manca per essere:

felice
riposata
serena
appagata
sollevata dall'onere del pensiero di ciò che le serve.

A suo marito,
annoiato senza partite,
che sta cercando qualcosa che gli sarà necessaria per domani,
la tivvù sta dicendo cosa desiderare di più:

tette sode, culo altrettanto
reperimento di residui ormonali ormai sopìti
( non dice dove reperirlo, ma sicuramente c'entrano tette e culi )
un'auto nuova
( con cui andare a reperire i suoi ormoni che , come sappiamo, stanno dalle parti di tette e culi )
un viaggio riposante per la famiglia, ma eccitante per lui
( il villaggio trentamila miglia lontano dal suo senso della famiglia ).

Nel loro meccanico desiderare,
tranquillamente sconosciuti sul loro divano di casa,
ognuno coi suoi desideri silenziosi
ed egoistici,
i due desiderosi hanno dimenticato sicuramente:

Lei: un detersivo per piatti che fa bolle tanto grosse da poterci far entrare l'ego perduto

Lui: qualsiasi cosa abbia a che fare con l'ego perduto di lei e le tette della vicina, un manuale, anzi due.

Mentre il loro desiderario della domenica si arricchisce di nuove pagine,
il gatto, che ha sentito tutto per filo e per segno,
ha deciso cosa fare:
si stiracchia , scende dalla sedia
si avvicina alle gambe di lei, strusciandoci la coda
poi si avvia verso di lui,
gli avvicina la testa alla mano e lo costringe ad una carezza.

E pensa: Per adesso i miei sono esauditi.
.dulcamara.
.dulcamara.
insuperabile
insuperabile

Messaggi : 20485
Data d'iscrizione : 12.07.11

Torna in alto Andare in basso

Sparse e apparse Empty Re: Sparse e apparse

Messaggio  .dulcamara. il Gio 14 Lug 2011 - 20:05

Sfigatio sentimentalis vitae

( Non è latino. Non ripetetelo ad alta voce. )

Nel caso non l'avessi capito,
non sono poi tanto facile ad una concessione sessual sentimentale.


Lo so , cara,
è per questo che per me rappresenti una sfida quotidiana.
Questo tuo negarti e concederti, mi tira su l'umore e me l'ammoscia in un batter di palle tipo nacchere.

Sì, dimmelo ancora ...

Che cosa?

Come sempre non m'ascolti. Però, prima, quando avevi l'umore alto - alticcio quasi - ascoltavi tutto quello che ti dicevo. Quanto sei cambiato nell'ultima ora ...

Siamo esseri in perpetua evoluzione, tesoro ...

Infatti ho la seconda ricrescita che sta spuntando, senti qua contropelo ...

Sai, tesoro, sono cose a cui noi uomini non facciamo caso. Di solito voi donne ve ne preoccupate inutilmente ...

Però l'altra volta, per un peletto in più, sembravi un tarantolato. M'hai fatto passa' la voglia in un passar di lingua ... e pensare che c'ho messo sei mesi per farmela tornare!

Ti adoro.

No, dai, ho appena lavato i denti. Il chupamento lo rimandiamo al dopo cena.

Dominatrice...

Quanta pasta butto?


.dulcamara.
.dulcamara.
insuperabile
insuperabile

Messaggi : 20485
Data d'iscrizione : 12.07.11

Torna in alto Andare in basso

Sparse e apparse Empty Re: Sparse e apparse

Messaggio  .dulcamara. il Gio 14 Lug 2011 - 20:08

Condensazione cirresca e nubica sui cieli della Pomerania.

D'approdo allo scalino del negozio di abbigliamento,
l'uomo,
dal giornale sotto al braccio,
non s'aspettava un riparo migliore.

Le vetrine delle diciannove,
sotto ad una pioggia fitta come tendine di perline,
scintillano come fari in mezzo al niente,
quando sei sotto i cieli della Pomerania.

Gente dalle guance rosse,
biondi pure di ciglia,
che s'affretta
come se il giornale sulla testa,
con l'inchiostro che si spande ad ogni goccia,
potesse fargli un favore.

Dell'uomo approdato tra le due vetrine,
che la commessa al bancone guarda con sospetto,
vediamo le scarpe zuppe,
la faccia corta e breve,
le sopracciglia lunghe;
vorrebbe scuotersi come fanno i cani,
ma resta lì a girarsi intorno,
sullo stesso punto,
come fanno i cani.

Sorvegliato,
dall'altra parte della strada,
dietro la tendina di pioggia,
dall'innamorato respinto
della commessa del negozio che lo ospita.
.dulcamara.
.dulcamara.
insuperabile
insuperabile

Messaggi : 20485
Data d'iscrizione : 12.07.11

Torna in alto Andare in basso

Sparse e apparse Empty Re: Sparse e apparse

Messaggio  .dulcamara. il Gio 14 Lug 2011 - 20:12

Corrispettive indispondenti nel caos malato della calmezza.

Quando ti ho scoperto ad indossare le mie mutande,
m'è dispiaciuto perché eri ingrassato e non me ne ero accorta.

Quanto ti ho visto zuccherare la candeggina per lavarci pavimenti,
perché, dicevi: non è giusto aggredire le mattonelle, d'altronde ci camminiamo sempre su, mi sembra troppo,
non ho pensato niente, ho solo detto: Ah, va bene.

Quando ho scoperto che ti limavi le unghie mentre guardavi Ballarò,
t'ho capito un po': io cambio dopo Crozza, niente di strano.

Quando hai coinvolto tua madre nell'organizzazione del tuo compleanno,
ed insieme avete scelto tutto (dove farlo, chi invitare, cosa mangiare, la musica, gli addobbi), ho sperato che vi dimenticaste di dirmi almeno l'orario e il luogo.
E sono stata accontentata.

Quando ti ho sentito parlare con Riccardo del nostro rapporto oramai

logoro
defunto
consunto
bisunto
riassunto in un "Sob"

ho esalato l'ultimo respiro:
finalmente mi avevi capita.
.dulcamara.
.dulcamara.
insuperabile
insuperabile

Messaggi : 20485
Data d'iscrizione : 12.07.11

Torna in alto Andare in basso

Sparse e apparse Empty Re: Sparse e apparse

Messaggio  .dulcamara. il Gio 14 Lug 2011 - 20:17

Del nonostante il sabato mattina avrei anche altro da fare.

Il Caso vuole che si sia parte della stessa persona,
quella che sgomita e quella che piange,
con altalenanti associazioni e dissociazioni che di solito sfociano,
non si sa dove, ma pare che trovino una strada.

Non si sa cosa porterà a valle tutta quella corrente
che viene da monte,
nè se tra quelle cose c'è una ruota di scorta,
un ombrello con tutti gli angoli a posto,
una poltrona sdrucita sui braccioli,
dei braccioli per restare a galla,
lamentandosi del rosso che lasciano sulle braccia.

Non si sa se a valle troverà paesini abbandonati,
oppure abitati da gente che si saluta per nome, mentre pensa ad altro.
Non si sa se poi ci sarà un argine , da qualche parte,
che tenterà di frenare il tracimare di certi pensieri,
aggrappati tra loro come corallo.

Ma sarà vero che dentro certe conchiglie,
sotto sotto al loro fondo,
c'è un cammeo a spilla?






(questa aveva anche la canzoncina: https://www.youtube.com/watch?v=qSZ9oX0rLgg&feature=related)
.dulcamara.
.dulcamara.
insuperabile
insuperabile

Messaggi : 20485
Data d'iscrizione : 12.07.11

Torna in alto Andare in basso

Sparse e apparse Empty Re: Sparse e apparse

Messaggio  .dulcamara. il Gio 14 Lug 2011 - 20:21

Reclinazio felicitatis

Una pioggia battente
bandiera panamense
attirata dal faro della nostra malinconia
sarà presto ombrellata come si conviene.
Kiueizzando le nostre anime,
benché i piedi risentano di calzini umidi,
cambiostagionando i nostri cuori,
ci ritroveremo sempre col culo per terra.
.dulcamara.
.dulcamara.
insuperabile
insuperabile

Messaggi : 20485
Data d'iscrizione : 12.07.11

Torna in alto Andare in basso

Sparse e apparse Empty Re: Sparse e apparse

Messaggio  mirf il Gio 14 Lug 2011 - 20:35

Ho una predilezione per la quinta e la sesta.
(dico delle sparse e apparse, non delle misure Embarassed )

ps gran bel quaderno study
mirf
mirf
valoroso
valoroso

Messaggi : 9555
Data d'iscrizione : 13.07.11

Torna in alto Andare in basso

Sparse e apparse Empty Re: Sparse e apparse

Messaggio  serafina_pekkala il Gio 14 Lug 2011 - 20:38

secondo me sei bravissima in queste cose.

Qui riesci a dominare e incanalare l'incredibile energia che hai.

Questo genere di "panni" è giusto per te, ma non ancora basta.

hai tanta di quella energia mentale che devi trovare anche altro in cui immetterla.

Se poi ti pagassero per farlo .. beh... di questo parleremo più avanti.

serafina_pekkala
intrepido
intrepido

Messaggi : 4713
Data d'iscrizione : 13.07.11
Località : certamente

Torna in alto Andare in basso

Sparse e apparse Empty Re: Sparse e apparse

Messaggio  .dulcamara. il Gio 14 Lug 2011 - 21:03

Sicuramente non sono racconti, ma altrettanto sicuramente non sono poesie.

Mirf, la tua precisazione riguardo le misure è davvero eclatante. Laughing

Serafina, se mi pagassero per scrivere, probabilmente avrebbero soldi da buttare. Laughing

Grazie ad entrambi per la sbirciata.
Sto cercando di metterle tutte qui.
.dulcamara.
.dulcamara.
insuperabile
insuperabile

Messaggi : 20485
Data d'iscrizione : 12.07.11

Torna in alto Andare in basso

Sparse e apparse Empty Re: Sparse e apparse

Messaggio  .dulcamara. il Gio 14 Lug 2011 - 21:10

Appuntamento al buio

Ci siamo visti al chiaro di luna e non ci è piaciuto.
Il chiaro di luna rischiarava il tuo biancore facciale e, cosa peggiore, non ho potuto montare neanche otto chiari di luna come fossero chiare d'uovo.
Così abbiamo deciso che ci saremmo rivisti da sconosciuti in una notte di luna di schiena.

A te non mancava l'iniziativa quando, vistàmi arrivare arpeggiando quella gonna plissettata che m'ingrossava i fianchi, hai subitaneamente deciso di accavallare la gamba destra tentando una posa comoda.
La luna di schiena ha fatto il resto: il tavolino del bar sembrava di marmo,
ed invece era solo il cellophane sdrucciolevole con su i bicchieri di plastica azzeccati dallo zucchero della tequila sdrum sdrum che avevamo ordinato.
Così abbiamo deciso che ci saremmo rivisti da conosciuti in una notte senza l'una.

Erano le dodici e trenta, crampetto di fame in più e crampetto di fame in meno. Eri al quindicesimo grissino alla paprika: avevi tappi farinosi tra i denti e schioccavi la lingua per toglierli via prima del mio arrivo.
Se fossi stata lì, ti avrei offerto una cingomma stura molari, una di quelle che portano via i pezzetti di mora rimasti dall'ultimo yogurt light mangiato.
Arrivata che fui all'appuntamento, era la l'una piena, avevo una certa fame che chiamerò Gina.
Hai ordinato un bitter per gargarismare, io invece ho approcciato due olive e un rustico afflosciato. In seguito ho capito che se l'aperitivo langue e non c'è un buffet su cui fiondarsi, forse era il caso di venire già mangiati.
Così abbiamo deciso che ci saremmo conosciuti un'altra volta,
sotto il sol leone che fa roar e scriniera i più audaci.

Diamoci appuntamento nell'ora di punta delle libellule: tra le dieci e trenta e le undici del mattino, strada di montagna, trenta gradi e qualcuno che, in lontananza, depila il suo giardino motosegandolo.
Se passa anche un tizio con la faccia antipatica, che non s'aspetta di vedermi lì ( e lo capisci dal grugno della sua faccia già antipatica ), non salutarlo, è un mio cugino invecchiato male.
.dulcamara.
.dulcamara.
insuperabile
insuperabile

Messaggi : 20485
Data d'iscrizione : 12.07.11

Torna in alto Andare in basso

Sparse e apparse Empty Re: Sparse e apparse

Messaggio  .dulcamara. il Gio 14 Lug 2011 - 21:21

Agli uomini non dispiace la dolcezza.

Soffia sul the.

Nel chiarore della stanza arredata da un'altra, Cecilia siede alla poltrona e mangia il suo tempo ogni volta che morde un biscotto. Dalla scatola di latta, rossa e blu, ha tolto l'anima di carta sui biscotti e ne ha spostati alcuni su un piccolo piatto.
Doveva arrivare mezz'ora fa, e lei aveva preparato tutto.
Aveva cambiato l'ordine delle foto sul comò, perché, dopo aver riordinato ogni stanza, le sembrava che ci fosse ancora qualcosa da rimettere a posto. Togliendo via la polvere dal ripiano, passando lo straccio su ogni portafotografia, le era sembrato che in una di quelle foto, sul viso di sua madre fosse scesa una ciocca dalla grande acconciatura, tenuta su da forcine e buon senso, ma era solo un velo del tempo, un'ombra che faceva le pieghe ad una bella foto.

Alle donne può succedere di scoprirsi totalmente diverse dalle proprie madri prima ancora di arrivare a quell'età in cui ci si ribella, per naturale predisposizione oppure perché si deve e basta. Così succede molto presto di sentirsi molto lontane da una crocchia di capelli ben tenuta, pur avendo quello come unico riferimento di un mondo femminile e lontano. Altre volte invece questa lontananza non si avverte mai, come se qualcuno fosse entrato nella stanza in cui siamo e non ce ne fossimo accorti.

Doveva arrivare un'ora fa.
Del tempo trascorso insieme a lui la fine della settimana precedente, Cecilia ricorda bene la sensazione della sabbia sotto i piedi.
Al mare dimentica le stanze da riordinare e lui, che cammina più svelto sulla sabbia, le sembra un avventore dell'ultima ora, uno che potrebbe conoscere per caso se solo avesse voglia di fermarsi a fare due chiacchiere.

Agli uomini non dispiace la dolcezza, salvo poi trovare il modo di macchiarla. Alle donne piace pensare che la dolcezza possa essere sporcata perché la sua lievità, la leggerezza di una tovaglia di lino ricamata, rende più facile l'attesa e una macchia su quella tovaglia rovinerà anche lo scintillìo dei bicchieri lucidati.
Uomini e donne rifuggono l'amarezza, la temono come temono due ore di attesa e il velo del tempo su una foto.
Ha una sua leggerezza anch'essa, ma loro non sanno.
E' la stessa di un paio di dita che intingono il vino rosso caduto sulla tovaglia bianca di lino e se lo portano dietro all'orecchio, come si fa con il profumo, dicendosi che porta bene.


Tanto non arriva più.
Cecilia soffia sul the e dà un morso al tempo.
.dulcamara.
.dulcamara.
insuperabile
insuperabile

Messaggi : 20485
Data d'iscrizione : 12.07.11

Torna in alto Andare in basso

Sparse e apparse Empty Re: Sparse e apparse

Messaggio  anonimo veneziano il Ven 15 Lug 2011 - 11:07

meravigliose
una più bella dell'altra

si leggono che' una delizia
grazie Wabi_Sabi
Smile
ziao
anonimo veneziano
anonimo veneziano
audace
audace

Messaggi : 296
Data d'iscrizione : 13.07.11

Torna in alto Andare in basso

Sparse e apparse Empty Re: Sparse e apparse

Messaggio  .dulcamara. il Mer 27 Lug 2011 - 22:50

anonimo veneziano ha scritto:meravigliose
una più bella dell'altra

si leggono che' una delizia
grazie Wabi_Sabi
Smile
ziao

Razz
.dulcamara.
.dulcamara.
insuperabile
insuperabile

Messaggi : 20485
Data d'iscrizione : 12.07.11

Torna in alto Andare in basso

Sparse e apparse Empty Re: Sparse e apparse

Messaggio  Bateson il Lun 20 Feb 2012 - 19:02

.dulcamara. ha scritto:Profondo mosso

Ho provato a poggiarci l'orecchio,
ma pare che il fondale fosse inarrivabile.

Di certo doveva esserci un po' d'animazione,
immagino alcuni a ballare il limbo,
altri a ballare da soli,
in un angolo
sorridenti e un po' sbronzi.

Di tutto questo non mi è arrivato nulla,
nè ho sentito bicchieri cincinnare,
nè risate scoppiare all'improvviso
senza senso
se non il loro.

Dev'esser stato perché
a poggiare l'orecchio
ci si concentra sempre
su ciò che si vorrebbe sentire.

Ed invece
spesso
tutto quel rumore
è solo nella nostra testa.

Eppure lo so
che in fondo
il profondo è mosso.

La cresta del mare ne sa qualcosa.

Seriamente compiaciuto. Hai mai pensato di metterla in musica ?
Bateson
Bateson
audace
audace

Messaggi : 181
Data d'iscrizione : 06.02.12

Torna in alto Andare in basso

Sparse e apparse Empty Re: Sparse e apparse

Messaggio  .dulcamara. il Lun 20 Feb 2012 - 19:07

Bateson ha scritto:
.dulcamara. ha scritto:Profondo mosso

Ho provato a poggiarci l'orecchio,
ma pare che il fondale fosse inarrivabile.

Di certo doveva esserci un po' d'animazione,
immagino alcuni a ballare il limbo,
altri a ballare da soli,
in un angolo
sorridenti e un po' sbronzi.

Di tutto questo non mi è arrivato nulla,
nè ho sentito bicchieri cincinnare,
nè risate scoppiare all'improvviso
senza senso
se non il loro.

Dev'esser stato perché
a poggiare l'orecchio
ci si concentra sempre
su ciò che si vorrebbe sentire.

Ed invece
spesso
tutto quel rumore
è solo nella nostra testa.

Eppure lo so
che in fondo
il profondo è mosso.

La cresta del mare ne sa qualcosa.

Seriamente compiaciuto. Hai mai pensato di metterla in musica ?

No, se anche si potesse, non saprei a chi farlo fare.
.dulcamara.
.dulcamara.
insuperabile
insuperabile

Messaggi : 20485
Data d'iscrizione : 12.07.11

Torna in alto Andare in basso

Sparse e apparse Empty Re: Sparse e apparse

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum