CENTOPASSI
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

pier paolo pasolini

Andare in basso

pier paolo pasolini Empty pier paolo pasolini

Messaggio  ema il Gio 11 Ago 2011 - 23:50

Pier Paolo Pasolini
pier paolo pasolini Pasolini_sequenza

Stupenda e misera città,
che m'hai insegnato ciò che allegri e feroci
gli uomini imparano bambini,
le piccole cose in cui la grandezza
della vita in pace si scopre,
come andare duri e pronti nella ressa delle strade,
rivolgersi a un altro uomo
senza tremare, non vergognarsi
di guardare il denaro contato con pigre dita dal fattorino
che suda contro le facciate in corsa
in un colore eterno d'estate;
a difendermi, a offendere,
ad avere il mondo davanti agli occhi e non
soltanto in cuore, a capire
che pochi conoscono le passioni
in cui io sono vissuto:
che non mi sono fraterni, eppure sono
fratelli proprio nell'avere
passioni di uomini
che allegri, inconsci, interi vivono di esperienze ignote a me.
Stupenda e misera
città che mi hai fatto fare
esperienza di quella vita
ignota: fino a farmi scoprire
ciò che, in ognun, era il mondo.

ema
ema
audace
audace

Messaggi : 937
Data d'iscrizione : 14.07.11
Località : montecatini terme

Torna in alto Andare in basso

pier paolo pasolini Empty Re: pier paolo pasolini

Messaggio  .dulcamara. il Ven 12 Ago 2011 - 12:37

Lo scandalo del contraddirmi

Lo scandalo del contraddirmi, dell'essere
con te e contro te; con te nel cuore,
in luce, contro te nelle buie viscere;

del mio paterno stato traditore
- nel pensiero, in un'ombra di azione -
mi so ad esso attaccato nel calore

degli istinti, dell'estetica passione;
attratto da una vita proletaria
a te anteriore, è per me religione

la sua allegria, non la millenaria
sua lotta: la sua natura, non la sua
coscienza; è la forza originaria

dell'uomo, che nell'atto s'è perduta,
a darle l'ebbrezza della nostalgia,
una luce poetica: ed altro più.

io non so dirne, che non sia
giusto ma non sincero, astratto
amore, non accorante simpatia...

Come i poveri povero, mi attacco
come loro a umilianti speranze,
come loro per vivere mi batto

ogni giorno. Ma nella desolante
mia condizione di diseredato,
io possiedo: ed è il più esaltante

dei possessi borghesi, lo stato
più assoluto. Ma come io possiedo la storia,
essa mi possiede; ne sono illuminato:

ma a che serve la luce?
.dulcamara.
.dulcamara.
insuperabile
insuperabile

Messaggi : 20485
Data d'iscrizione : 12.07.11

Torna in alto Andare in basso

pier paolo pasolini Empty Re: pier paolo pasolini

Messaggio  anonimo veneziano il Ven 27 Apr 2012 - 16:39

Come un naufrago incolume mi volgo
e vedo, inteneriti dal passato,
alle mie spalle, oceani di rare
viole, di silenziose primule.
E' già un sogno lontano più del cielo
il paesaggio di germogli azzurri
che il trasparente Aprile intiepidiva.
Il tempo è dileguato senza moto:
le farfalle che volano pudiche,
i fiori violenti, l'irta quiete...

E so ancora atterrirmi ad un accento
che disaccordi con la fioca musica
dei campi? Alzare il capo, puerilmente,
angosciato dai baratri celesti
tra i veli tranquilli delle nuvole?
Se l'iroso usignolo nell'azzurro
arido, esala i suoi canti diurni,
lo ascolto ardente, ma non ho speranza.
Io non sogno, son veglio...

anonimo veneziano
anonimo veneziano
audace
audace

Messaggi : 296
Data d'iscrizione : 13.07.11

Torna in alto Andare in basso

pier paolo pasolini Empty Re: pier paolo pasolini

Messaggio  anonimo veneziano il Sab 27 Ott 2012 - 21:57

Il giorno vaga incerto con la brezza
sull'orlo della sera e dell'estate.
Deserto, con le membra distaccate
dalla carne, il tempo m'accarezza.

E' ora che mi torni un'illusione
qualsiasi, un brivido di male...
In questa vita tutta bianca vale
solo il bianco mutar d'una stagione.

E tu, crucciata in fondo al tempo - sonno
d'un dio nella mia vita - cara immagine
del mio corpo felice di presagi,
sorridi mesta al buio dove affondo...

anonimo veneziano
anonimo veneziano
audace
audace

Messaggi : 296
Data d'iscrizione : 13.07.11

Torna in alto Andare in basso

pier paolo pasolini Empty Re: pier paolo pasolini

Messaggio  anonimo veneziano il Sab 27 Ott 2012 - 22:02

pier paolo pasolini Pasoli10

Supplica a mia madre

E' difficile dire con parole di figlio
ciò a cui nel cuore ben poco assomiglio.

Tu sei la sola al mondo che sa, del mio cuore,
ciò che è stato sempre, prima d'ogni altro amore.

Per questo devo dirti ciò ch'è orrendo conoscere:
è dentro la tua grazia che nasce la mia angoscia.

Sei insostituibile. Per questo è dannata
alla solitudine la vita che mi hai data.

E non voglio esser solo. Ho un'infinita fame
d'amore, dell'amore di corpi senza anima.

Perché l'anima è in te, sei tu, ma tu
sei mia madre e il tuo amore è la mia schiavitù:

ho passato l'infanzia schiavo di questo senso
alto, irrimediabile, di un impegno immenso.

Era l'unico modo per sentire la vita,
l'unica tinta, l'unica forma: ora è finita.

Sopravviviamo: ed è la confusione
di una vita rinata fuori dalla ragione.

Ti supplico, ah, ti supplico: non voler morire.
Sono qui, solo, con te, in un futuro aprile…

(da Poesia in forma di rosa)
.
anonimo veneziano
anonimo veneziano
audace
audace

Messaggi : 296
Data d'iscrizione : 13.07.11

Torna in alto Andare in basso

pier paolo pasolini Empty Re: pier paolo pasolini

Messaggio  Ospite il Sab 27 Ott 2012 - 23:19

che belle. Smile
Le conoscevo, le ho lette forse cento anni fa. Ma credo sia venuto il tempo di riprenderle in mano.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

pier paolo pasolini Empty Re: pier paolo pasolini

Messaggio  anonimo veneziano il Mar 30 Ott 2012 - 13:48

vabba ha scritto:che belle. Smile
Le conoscevo, le ho lette forse cento anni fa. Ma credo sia venuto il tempo di riprenderle in mano.


Vabba
non ci si stanca mai di Paosolini Smile

i suoi libri girano per casa mia
numerosi ma discreti
in ordine sparso in ogni dove

altrettanto avviene nella scrivania del mio ufficio

mi piace ogni tanto

fermarmi
respirare
e leggere

ti auguro un sereno pomeriggio e rileggi le sue poesie
Very Happy
anonimo veneziano
anonimo veneziano
audace
audace

Messaggi : 296
Data d'iscrizione : 13.07.11

Torna in alto Andare in basso

pier paolo pasolini Empty Re: pier paolo pasolini

Messaggio  anonimo veneziano il Mar 17 Set 2013 - 22:38

ema ha scritto:Pier Paolo Pasolini
pier paolo pasolini Pasolini_sequenza

Stupenda e misera città,
che m'hai insegnato ciò che allegri e feroci
gli uomini imparano bambini,
le piccole cose in cui la grandezza
della vita in pace si scopre,
come andare duri e pronti nella ressa delle strade,
rivolgersi a un altro uomo
senza tremare, non vergognarsi
di guardare il denaro contato con pigre dita dal fattorino
che suda contro le facciate in corsa
in un colore eterno d'estate;
a difendermi, a offendere,
ad avere il mondo davanti agli occhi e non
soltanto in cuore, a capire
che pochi conoscono le passioni
in cui io sono vissuto:
che non mi sono fraterni, eppure sono
fratelli proprio nell'avere
passioni di uomini
che allegri, inconsci, interi vivono di esperienze ignote a me.
Stupenda e misera
città che mi hai fatto fare
esperienza di quella vita
ignota: fino a farmi scoprire
ciò che, in ognun, era il mondo.

 
buon viaggio

Ema
anonimo veneziano
anonimo veneziano
audace
audace

Messaggi : 296
Data d'iscrizione : 13.07.11

Torna in alto Andare in basso

pier paolo pasolini Empty Re: pier paolo pasolini

Messaggio  vanity il Mar 17 Set 2013 - 22:44

anonimo veneziano ha scritto:
ema ha scritto:Pier Paolo Pasolini
pier paolo pasolini Pasolini_sequenza

Stupenda e misera città,
che m'hai insegnato ciò che allegri e feroci
gli uomini imparano bambini,
le piccole cose in cui la grandezza
della vita in pace si scopre,
come andare duri e pronti nella ressa delle strade,
rivolgersi a un altro uomo
senza tremare, non vergognarsi
di guardare il denaro contato con pigre dita dal fattorino
che suda contro le facciate in corsa
in un colore eterno d'estate;
a difendermi, a offendere,
ad avere il mondo davanti agli occhi e non
soltanto in cuore, a capire
che pochi conoscono le passioni
in cui io sono vissuto:
che non mi sono fraterni, eppure sono
fratelli proprio nell'avere
passioni di uomini
che allegri, inconsci, interi vivono di esperienze ignote a me.
Stupenda e misera
città che mi hai fatto fare
esperienza di quella vita
ignota: fino a farmi scoprire
ciò che, in ognun, era il mondo.

 
buon viaggio

Ema
Non ho parole
cara Ema....

vanity
vanity
coraggioso
coraggioso

Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 14.07.11

Torna in alto Andare in basso

pier paolo pasolini Empty Re: pier paolo pasolini

Messaggio  .dulcamara. il Ven 4 Apr 2014 - 14:42

Il glicine

...E intanto era aprile,
e il glicine era qui, a rifiorire.

Prepotente, feroce
rinasci, e di colpo, in una notte, copri
un' intera parete appena alzata, il muro
principesco di un ocra
screpolato al nuovo sole che lo cuoce.
E basti tu, col tuo profumo, oscuro,
caduco rampicante, a farmi puro
di storia come un verme, come un monaco:
e non lo voglio, mi rivolto – arido
nella mia nuova rabbia,
a puntellare lo scrostato intonaco
del mio nuovo edificio.

Tu che brutale ritorni,
non ringiovanito, ma addirittura rinato,
furia della natura, dolcissima,
mi stronchi uomo già stroncato
da una serie di miserabili giorni,
ti sporgi sopra i miei riaperti abissi,
profumi vergine sul mio eclissi,
antica sensualità.


.dulcamara.
.dulcamara.
insuperabile
insuperabile

Messaggi : 20485
Data d'iscrizione : 12.07.11

Torna in alto Andare in basso

pier paolo pasolini Empty Re: pier paolo pasolini

Messaggio  .dulcamara. il Gio 4 Dic 2014 - 23:02

Siamo stanchi di diventare giovani seri,
o contenti per forza, o criminali, o nevrotici:
vogliamo ridere, essere innocenti, aspettare qualcosa dalla vita, chiedere, ignorare.
Non vogliamo essere subito già così senza sogni.
.dulcamara.
.dulcamara.
insuperabile
insuperabile

Messaggi : 20485
Data d'iscrizione : 12.07.11

Torna in alto Andare in basso

pier paolo pasolini Empty Re: pier paolo pasolini

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum